Connettiti con noi

Cronaca

Roma, spacca una bottiglia in testa al tassista e lo rapina: arrestato ragazzo egiziano

Pubblicato

il

Controlli ad Alto Impatto da parte della Polizia di Stato

Continuano le tragiche violenze nella notte da parte di ragazzi in cerca di soldi. Questa volta il protagonista della vicenda è un ragazzo egiziano del ‘99, con precedenti. Verso mezzanotte ha chiamato un taxi in Via Salviati, ma non perché gli servisse spostarsi da alcuna parte, ma perché voleva rapinarlo. Una volta entrato infatti, ha colpito fortemente la testa del tassista con una bottiglia in vetro per poi rubargli il portafoglio. Fuggito via verso il campo nomadi, la Polizia è riuscito a fermarlo. 

Leggi anche: Roma, va a fare un massaggio nel centro benessere e viene violentata: arrestato 35enne

La violenza e la rapina

Era mezzanotte e un quarto, quando a Roma, in via Salviati, un ragazzo egiziano, clandestino con precedenti, ha bruttamente colpito il tassista che “lo stava accompagnando” da qualche parte. Il tassista non ha avuto neanche il tempo per partire che il ragazzo, armato di una bottiglia in vetro, l’ha colpito violentemente alla testa immobilizzandolo. Rubati soldi e portafoglio, il rapinatore si è dato alla fuga verso il campo nomadi. Il personale delle volanti del distretto San Basilio e la Polizia Locale Roma Capitale, sono riusciti, prontamente, a fermarlo.   

La vittima è stata trasportata con un codice giallo all’ospedale. Il ragazzo è stato invece arrestato e stamattina si recherà in tribunale per il processo. 

Leggi anche: Tenta il suicidio due volte nello stesso giorno: fugge dall’auto della moglie e si lancia dal ponte ferroviario

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy