Connettiti con noi

Cronaca

Sciroppi contaminati, l’OMS lancia l’allarme: ‘Sono morti 66 bambini’

Pubblicato

il

Test di ingresso a Medicina

Oltre 60 bambini sono morti in Gambia. La causa potrebbe essere riconducibile a uno sciroppo per la tosse che era stato somministrato a tutti i bambini deceduti. Il farmaco avrebbe provocato lesioni ai reni acute che hanno portato alla morte. Adesso l’Oms lancia l’allarme. 

L’allarme dell’Oms

All’interno dei farmaci sono stati trovati livelli altissimi di glicole dietilenico e glicole etilenico: sostanze tossiche per l’uomo che possono portare al decesso. 

L’organizzazione mondiale di sanità ha lanciato un’allarme. Si tratterebbe di sciroppi di produzione indiana e potenzialmente contaminati. L’avviso diramato dall’Oms si riferisce a “quattro prodotti di qualità scadente, identificati in Gambia, Africa, e segnalati nel settembre 2022”.

I quattro prodotti sono Promethazine Oral Solution, Kofexmalin Baby Cough Syrup , Makoff Baby Cough Syrup e Magrip N Cold Syrup. Il produttore dichiarato di questi prodotti è Maiden Pharmaceuticals Limited (Haryana, India). 

Le indagini in India 

Come riportato dalla BBC “il ministero della salute indiano e l’autorità di regolamentazione dei farmaci devono ancora commentare ufficialmente l’ allerta sui prodotti in questione”. 

Inoltre, fonti del governo indiano avrebbero dichiarato alla BBC che “l’autorità di regolamentazione della droga indiana aveva avviato un’indagine dopo essere stata informata della questione il 29 settembre”. Il regolatore ha anche chiesto all’OMS di condividere il suo rapporto che stabilisce la “relazione causale con la morte con i prodotti medici in questione”.

I rischi per la salute e la morte

L’analisi di laboratorio dei campioni di ciascuno dei quattro prodotti conferma che contengono “quantità inaccettabili di glicole dietilenico e glicole etilenico”.  A oggi, questi quattro prodotti sono stati identificati in Gambia, ma potrebbero essere stati distribuiti in altri paesi.

“Tutti i lotti di questi prodotti dovrebbero essere considerati non sicuri fino a quando non possono essere analizzati dalle autorità di regolamentazione nazionali competenti”, ha aggiunto.

Per quanto riguarda i rischi per l’uomo dovuti all’assunzione di questi prodotti, come si legge nell’allarme dell’Oms, “il glicole dietilenico e il glicole etilenico sono tossici per l’uomo se consumati e possono rivelarsi fatali. Gli effetti tossici possono includere dolore addominale, vomito, diarrea, incapacità di urinare, mal di testa, stato mentale alterato e danno renale acuto che può portare alla morte”.

Intanto come spiegato dalla stessa organizzazione, “L’Oms sta conducendo ulteriori indagini con la società e le autorità in India”.

Pasta contaminata: ritirati lotti di questo noto marchio italiano

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy