Connettiti con noi

News

Stato di emergenza, quando scade e cosa cambia dopo: verrà prorogato? Il parere degli esperti

Pubblicato

il

Quando scade lo stato di emergenza e cosa cambia dopo: verrà prorogato? Il parere degli esperti

Stato di Emergenza. Omicron, lo vediamo tutti i giorni, corre all’impazzata e non sembra demordere ancora. La curva epidemiologica torna a oscillare e a flettersi, prima un nuovo picco, poi una diminuzione dei nuovi casi, e viceversa. Siamo forse in una fase di assestamento della curva. In tutta questa amara vicenda, c’è però una certezza. L’andamento della pandemia, pur registrando numeri elevanti, preoccupa molto di meno guardando l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva. Di giorno in giorno la situazione va migliorando in questi reparti, e i posti cominciano a liberarsi senza ristrettezze. A questo una domanda risulta cruciale: ha ancora senso prorogare lo stato di emergenza dopo il 31 marzo 2022? Gli esperti, come quasi sempre accade, si dividono sul tema.

Leggi anche: Quarta dose vaccino Covid, quando si farà? Le previsioni di Matteo Bassetti

L’opinione di Bassetti sullo stato di emergenza

Secondo il volto ormai noto anche alla tv di Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, se i numeri dovessero continuare ad essere questi per tutto l’inverno, allora forse è giunto il momento di uscire fuori dallo stato di emergenza. Non ci sarebbe un vera emergenza, in quanto il processo di endemizzazione sarebbe già in corso in tal caso. Secondo Bassetti, bisognerà imparare a convivere con il virus. 

Leggi anche: Asl Roma 6. Covid, voleva continuare a lavorare ma senza vaccino: infermiera perde il lavoro

I contagi secondo Andreoni

Dell’opinione tendenzialmente opposta, invece, è Massimo Andreoni, primario d’infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit). Secondo l’esperto, togliere lo stato di emergenza allo scadere di marzo, potrebbe essere una mossa troppo azzardata. Si è, così, espresso a favore di un prolungamento dello stesso fino all’estate di quest’anno. Poi, in seguito, ha aggiunto che comunque annullare lo stato di emergenza non significa annullare la campagna vaccinale, che anzi dovrà continuare a procedere. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy