Connettiti con noi

Notizie dal Mondo

«Ora ti ammazzo»: prima uccide la moglie a coltellate, poi si consegna ai Carabinieri

Pubblicato

il

Violenza sessuale sul set: arrestato regista

Ancora un femminicidio. L’ennessimo, atroce episodio di violenza nei confronti di una donna è avvenuto a Capoterra, un comune in provincia di Cagliari. Qui un uomo ha ucciso a coltellate la moglie. Vani i soccorsi per la donna non c’è stato purtroppo nulla da fare. 

Leggi anche: Femminicidio a Roma, romeno uccide la moglie massacrandola di botte: aveva solo 33 anni

Il femminicidio all’interno di una struttura di accoglienza 

I fatti sono avvenuti all’interno di una struttura di accoglienza per migranti sita in via Gramsci, a Capoterra. La coppia era, infatti, di nazionalità serba e l’uomo adesso è n caserma in stato di arresto. Il femminicidio si è consumato intorno a mezzogiorno. A dare l’allarme i vicini che hanno poi allertato i carabinieri.

Vani i soccorsi

Dopo aver ucciso la moglie a coltellate, l’uomo è sceso in strada dove ha incontrato i Carabinieri e denunciando loro ciò che aveva fatto. Nonostante i soccorsi del 118, per la donna era ormai troppo tardi. Nel momento in cui sono intervenuti, la povera vittima era, infatti, già morta.

Orrore alle porte di Roma, donna trovata morta in casa: sul corpo segni di violenza

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy