Connettiti con noi

Life style

WhatsApp: come recuperare i file e i messaggi cancellati

Pubblicato

il

Un cellulare e l'applicazione WhatsApp prima di registrare una chiamata

WhatsApp. Alle volte il cellulare invoca un po’ di tregua per il troppo spazio occupato dai nostri media. Alle volte, poi, noi ascoltiamo la preghiera e cancelliamo qualche file per liberare un po’ di spazio e memoria. Ma può succedere anche che cancelliamo involontariamente foto e documenti che invece sono importanti, o che vorremmo mantenere intatti. Dunque, la domanda: quando cancelliamo i file whatsapp è possibile poi recuperarli?

WhatsApp: la messaggistica più usata al mondo

Diciamolo sin da subito, senza troppe attese: la risposta è affermativa. L’App di messaggistica simultanea WhatsApp è sempre più impiegata in tutto il mondo per mandare messaggi nell’immediato e online. Questi sono non solo semplici fotografie ma anche file di testo o audio, come in molti di voi già sanno alla perfezione. Il suo funzionamento è davvero molto intuitivo e simile ad altri sistemi di messaggistica impiegati anche sul computer: come Messenger e Skype, per intenderci. 

File cancellati? Nessun problema!

Proprio perché comoda ed efficace, i file inviati tramite questo sistema possono essere davvero tanti e ”pesanti”, e può capitare alle volte di essere costretti a liberare un po’ di spazio per poter ritornare alle funzionalità veloci del nostro smartphone. Ma una volta cancellati, spesso, ce ne pentiamo amaramente. L’impulso a cancella può giocare brutti scherzi e qualche file viene cancellato senza volerlo. Ma ecco a voi la soluzione.

Leggi anche: WhatsApp: come nascondere la dicitura ‘Sta scrivendo’

Ecco come recuperare file in modo semplice e veloce da WhatsApp

I file cancellati si potranno recuperare con pochi e semplici passaggi che ora vi spiegheremo. Questo metodo è valido con cellulari con sistema operativo Android oppure iOS, in modo indifferente. Ricordiamo solamente, prima di dare la soluzione, che le chat di WhatsApp possono anche essere archiviate, ed è un ottimo metodo per poter salvare i documenti che non vogliamo perdere. 

Controllare in Galleria

Il primo modo per vedere gli allegati salvati da Whatsapp è sicuramente controllare la Galleria (o Media) e, successivamente, la cartella denominata WhatsApp. Qui troverete salvate le foto, i video e tutti i file dall’applicazione che vi sono stati inviati. 

La tecnica del Backup

In caso non doveste trovare quello che cercate, perché avete eliminato completamente il file, allora bisogna recuperare i messaggi dal backup. Dunque, il primo step consiste nell’aprire l’applicazione e cliccare prima su Impostazioni e poi Chat. Successivamente dovrete scorrere la pagina fino ad incontrare la voce Backup delle chat. Cliccate su Backup su Google Drive. Impostate poi la frequenza nella modalità Quotidiana, e così vi sarà possibile ripristinare i messaggi dopo che sono cancellati.I passaggi per ripristinare i file perduti

Se, invece, scegliete come frequenza del backup quella Settimanale, allora si tornerà indietro nel tempo per recuperare i messaggi più recenti di una settimana, perdendo quelli più recenti. Le ulteriori opzioni di frequenza sono Mai, Solo quando tocco “Esegui backup” e Mensile.

Infine, un altro modo per recuperare i messaggi perduti, sebbene più macchinoso, è quello di disinstallare e installare di nuovo l’applicazione di WhatsApp. In questo modo potrete ritornare allo storico dei messaggi sempre dal file backup. Cliccando sull’opzione ”Ripristina” avrete accesso a tutti i file passati. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy