Connettiti con noi

Ostia News

Ostia, ha un malore in acqua, ma non ci sono i bagnini: morto un uomo (FOTO E VIDEO)

Pubblicato

il

uomo annegato Ostia

Tragedia – più che annunciata – in mare nel tardo pomeriggio di oggi, pochi minuti prima delle 19:00 a Ostia, dove un uomo di 82 anni che stava facendo il bagno nelle acque antistanti la spiaggia Senape, nella riviera di Ponente, improvvisamente si è trovato in difficoltà, forse a causa di un malore.

L’uomo è stato soccorso da alcuni bagnanti e dal bagnino del Lotto 5, che lo hanno portato fino a riva. Lì poco dopo sono arrivati i soccorsi. 

Le testimonianze

Il bagnino della spiaggia del Lotto 5, che qualche minuto prima delle 19 stava preparandosi per chiudere il servizio, è stato chiamato da alcuni bagnati allarmati. “Per favore, ci aiuti, c’è un uomo che sta annegando”. Il ragazzo è corso verso il punto indicato, sulla spiaggia Senape, dove nel frattempo dei ragazzi avevano trasportato il malcapitato verso il bagnasciuga. Il bagnino ha quindi prestato il primo soccorso in attesa dell’arrivo del 118.

Inizialmente sul posto è arrivata un’ambulanza, viste le gravissime condizioni dell’uomo, si è resa necessaria la presenza di un’eliambulanza.

L’elicottero è atterrato sulla spiaggia, ma, nonostante l’intervento dei soccorritori, che hanno tentato l’impossibile per salvare la vita all’uomo, per lui non c’è stato nulla da fare.

L’elicottero è quindi ripartito. La salma dell’uomo è invece rimasta sul posto, in attesa dell’arrivo del medico legale.

Leggi anche: Ostia, cercasi disperatamente bagnini: spiagge libere ancora senza servizio di salvamento (VIDEO)

Ostia senza bagnini nelle spiagge libere: la denuncia da mesi

Da mesi, ormai, i cittadini denunciano la mancanza di bagnini nei tratti di spiaggia di competenza del Comune. Malgrado le promesse, ancora, a stagione ormai quasi finita, non ci sono gli assistenti bagnanti. E solo qualche giorno fa sono stati posizionati i cestini per i rifiuti.

Il X Municipio aveva messo a bando i vari lotti per affidare la pulizia e il servizio di salvamento ai privati, ma quello della Spiaggia Senape era rimasto scoperto. Nessuno, infatti, aveva partecipato al bando, in quanto antieconomico per i privati a causa degli spazi ridotti della spiaggia. Ma il Comune, visto che nessun privato aveva preso in carico la spiaggia, non aveva provveduto a mettere un servizio di salvataggio proprio.

I cittadini, che più volte avevano sollecitato l’intervento del Municipio, si chiedevano cosa si stesse aspettando per procedere. Adesso c’è stata la disgrazia. Una vita umana che peserà forse sulla coscienza chi non ha provveduto. E ha preferito mettere un cartello che scarica ogni responsabilità. Ma i giochi della politica a volte sono “più importanti” delle vite degli altri…

Foto e video di Eugenio Landi eTiziana Romanelli

Ostia, spiagge libere ancora senza bagnini a stagione inoltrata: si attende la disgrazia?

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy