Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Tragedia a Roma, rider travolto e ucciso: alla guida dell’auto un 22enne drogato

Pubblicato

il

Ambulanza a seguito di un incidente in via di Tor Vergata

Stava facendo il suo lavoro, doveva consegnare il cibo a domicilio e forse aveva già un indirizzo da raggiungere. Eppure lì, in quella casa, non ci è mai arrivato perché lui, un rider indiano di 28 anni, martedì sera, intorno alle 22.30, è stato travolto e ucciso da un’auto, una Fiat 500. Inutili i tentativi di soccorso e rianimazione: per il 28enne non c’è stato nulla da fare, il suo cuore aveva smesso di battere. Il suo corpo era lì sull’asfalto, il suo scooter, compagno di ‘viaggio’ distrutto, quel borsone con tanto di marchio ‘Just Eat’ scaraventato a terra. 

Il rider della droga che consegnava gli ordini a ‘domicilio’: a casa cocaina, marijuana, hashish e una pistola (FOTO)

Incidente mortale in zona Tomba di Nerone 

La tragedia si è consumata martedì sera, in via Santi Cosma e Damiano: è qui che il rider di 28 anni è stato travolto e ucciso da un’auto. Alla guida della vettura un 22enne, che ora è stato posto in stato di fermo con l’accusa di omicidio stradale. Il giovane, che subito dopo l’impatto era stato trasportato all’Ospedale Sant’Andrea per gli esami tossicologi di rito, è risultato positivo alle sostanze stupefacenti. Lui, quindi, si era messo alla guida dopo aver assunto droga e per il 22enne si sono aperte le porte di Regina Coeli. Ora spetterà agli inquirenti, ai caschi bianchi del XIV Gruppo Monte Mario fare chiarezza e ricostruire l’esatta dinamica. Dell’ennesimo incidente mortale. Il 22enne era poco lucido alla guida? Andava a forte velocità, procedeva nel senso opposto e ha invaso con l’auto l’altra corsia, andando a travolgere il rider che era in sella al suo scooter? Domande alle quali bisognerà dare risposta. Quello che è certo, purtroppo, è che un altro giovane ha perso la vita. E in pochi e tragici istanti. Il corpo del 28enne è stato trasportato all’Istituto di Medicina Legale del Policlinico Gemelli. 

Una scia di incidenti mortali 

Quello di martedì sera è solo, purtroppo, l‘ennesimo incidente mortale di una lunga scia. Negli ultimi giorni sulle strade del Lazio tante, troppe persone, hanno perso la vita. Desiree, Aurora, Alessia, Martina, nomi diversi, storie diverse, donne legate dallo stesso tragico destino: tutte sono rimaste coinvolte in terribili incidenti stradali. Che non hanno lasciato loro scampo. Chi si è schiantata contro un albero, chi contro il muro di cinta di un’abitazione e chi è stata travolta e uccisa da un camion. Dinamiche diverse, ma stessa e triste realtà. 

Incidente mortale sul Grande Raccordo Anulare: la vittima è Alessia Sbal

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com