Connettiti con noi

Ultime Notizie

Tragico incidente ad Ariccia, muore il centauro Luciano Scagnoli a 71 anni

Pubblicato

il

Morto Luciano Scagnoli

Ariccia. Sulla strada, un lenzuolo bianco adagiato sull’ennesima vittima di un incidente, che non gli ha lasciato campo: Luciano Scagnoli muore a 71 anni in un drammatico sinistro stradale, in sella alla sua amata moto, sulla via provinciale di Ariccia, alle porte della Capitale. Un incidente devastante, le cui cause sono ancora in corso di accertamento da parte degli inquirenti, ma che purtroppo è risultato fatale per la vittima.

Il drammatico incidente in moto ad Ariccia

Un’improvvisa perdita di controllo, sembrerebbe, nella giornata di ieri, martedì 1 novembre, la festa di Ognissanti. Luciano si trovava alla guida della sua dueruote, quando qualcosa gli ha fatto deviare improvvisamente la traiettoria: uno sbandamento, una perdita di controllo, poi lo schianto e il buio totale. Luciano è andato a sbattere contro il il guardrail, che costeggia la carreggiata. Lui era di Cecchina, la comunità rimasta dilaniata e sconvolta dopo l’orrenda notizia che si è diffusa in fretta attraverso i social. Chi lo conosceva ancora stenta a crederci. La famiglia è attanagliata dal dolore, e l’abbraccio dell’intera comunità, il cordoglio, non riescono a diluirlo. Si aspettano solamente i funerali, per dargli l’ultimo saluto. Sono tanti i messaggi di cordoglio e dolore comparsi anche sui social network, che richiamano l’orrendo accaduto, come quello di Dario, che scrive: ”Un semplice messaggio non serve a nulla..sarai sempre nei nostri cuori Luciano Scagnoli, il tuo sorriso non sarà mai dimenticato..salutami nonni e zio. Ti voglio bene grande Luciano..”. Oppure, le parole diMartina, che scrive, con le lacrime agli occhi: ”Sempre col sorriso e con tanta voglia di vivere ! Ciao Luciano Scagnoli”.

Marino, scontro auto-moto: morto un centauro di 32 anni

L’incidente in cui è morto Luciano Scagnoli

Secondo le ricostruzioni ufficiali provvisorie, erano circa le 8.00 del mattino quando Luciano, in sella alla sua moto, stava percorrendo la strada nel territorio dei Castelli Romani in direzione Genzano, precisamente in via provinciale Pagliarozza ad Ariccia. Ad un tratto, per cause ancora in corso di accertamento, il centauro avrebbe perso il controllo del suo mezzo, andando a sbattere violentemente contro il guardrail che costeggia la carreggiata in quel tratto. L’impatto è stato violento e fatale: non gli ha lasciato nessuno scampo. L’allarme e la segnalazioni sono state date dagli automobilisti di passaggio, che hanno notato la drammatica scena. Sul posto, poi, sono intervenuti immediatamente gli operatori del 118, ma le sue condizioni erano già molto critiche. Qualche tempo prima della sua tragica scomparsa, il 15 settembre scorso, lo stesso Luciano scriveva a proposito delle guide in strada: ”Quello che vorrei dire a chi guida , ma chi vi ha dato la patente??? Non sapete ne guidare , ne sapete quando mettere la freccia ..ci tengo a dirlo che è indicativa di direzione e non si mette nelle rotatorie nel girarci dentro ma quando si esce per permettere a chi entra di capire che può entrare senza fermarsi e creare le code , e poi tutti i testa di cazzo che amano guidare con il telefono in mano vorrei che la polizia in borghese li seguisse e gli strappasse la patente …detto questo andate tutti affanculo ….teste di ca**o.”

Ciampino, travolta mentre attraversa la strada: 85enne in codice rosso

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy