Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Droga, la banda del tonno: cocaina, mefedrone, crystal, Lsd e crack nelle scatolette da Berlino a Roma

Pubblicato

il

Roma, 36enne predona a Tor Vergata

Roma. Un traffico eterogeneo e massiccio di droghe, da Berlino dirette verso Roma. La base operativa della banda era in un appartamento in Germania, nella capitale tedesca, a una manciata di metri dalla zona di Kreuzberg, proprio quella frequentata dagli italiani.

Spaccio internazionale con le scatolette di tonno

Da quel punto esatto, a turno, 5 corrieri della droga si rifornivano di cocaina, mefedrone, crystal, Lsd, marijuana e crack. Un fiume di droga in piena, pronto ad inondare le strade di Roma e della stessa Berlino. 

Il sistema era complesso e ben organizzato: e dosi erano sigillate in scatolette di tonno: ”Erano perfettamente integre, sembravano appena acquistate al market” precisano gli uomini della Polizia di frontiera del Leonardo da Vinci di Fiumicino, la Polaria, come riportato anche da il Messaggero.

Fiumi di droga dalla Germania verso Roma

Per oltre 6 mesi i poliziotti hanno seguito, registrato e monitorato gli spostamenti dei corrieri: tutti romani, tra i 25 e i 35 anni, che avevano organizzato il proficuo traffico di stupefacenti tra Germania e Italia.

Un sistema che è andato avanti sino a martedì scorso, quando scattano le manette per il trafficante appena sbarcato nello scalo romano di Fiumicino con un nuovo carico. Parallelamente, la Polizei tedesca eseguiva un blitz a Kreuzberg, nell’appartamento quartier generale.

Leggi anche: Roma, nasconde droga nelle scarpe e in una plafoniera: arrestato 49enne somalo

Le indagini e la ricostruzione del giro

Ciò che ha insospettito maggiormente gli agenti, sono stati i viaggi sempre più frequenti dell’arrestato tra i due Paesi. Gli agenti sul caso hanno quindi attivato una fitta rete di controlli sui voli diretti tra Roma e Berlino allertando i colleghi tedeschi. Infine, hanno chiuso l’operazione con un doppio blitz tra l’Italia e la Germania.

Fermato il corriere della droga 

”Abbiamo incrociato dati e informazioni dal cellulare e dal pc. In una manciata di ore abbiamo ottenuto le conferme di quanto avevamo già tracciato e informato i colleghi tedeschi che hanno poi chiuso il cerchio delle indagini” – spiegano gli investigatori che hanno lavorato sul caso. Il corriere fermato a Roma è stato arrestato per spaccio internazionale di stupefacenti. Durante la perquisizione, sono state sequestrate le dosi di droga confezionate e pronte per la vendita.

Acidi, Gbl, Lsd, cocaina, marijuana, crystal e molto altro..

Nel dettaglio: 500 grammi di acidi, 500 millilitri di Gbl, la droga dello stupro e infine ingenti quantità di crack. Nel covo di Berlino invece, sono state sequestrate dosi di cocaina, mefedrone, crystal, Lsd e marijuana. Anche in quel caso la droga era già confezionata e pronta per la somministrazione al pubblico. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy