Connettiti con noi

Formia Notizie

Formia, l’estate degli illeciti: aggirano le concessioni e avviano attività abusive sugli ormeggi

Pubblicato

il

Guardia Costiera Formia

Formia. La stagione estiva è momento di svago per molti, e di illeciti per altri. L’affluenza di turisti e clienti in generale presso le attività rendono la bella stagione un momento ideale per rimpolpare le proprie casse.

E, dunque, come accade in tali contesti, le occasioni di illecito non mancano di certo. Così i controlli non fanno che confermare questa tendenza all’illecito, come gli ultimi effettuati a seguito di una prolungata attività investigativa nella zona. 

Illeciti nella stagione estiva: arrivano le sanzioni

Il personale militare della Guardia costiera di Formia, congiuntamente a quello della Motovedetta CC 816 “Tripodi” della Compagnia carabinieri di Formia, alla fine di specifiche attività investigative avviate durante la stagione estiva in materia demaniale marittima, hanno accertato, presso un’area in concessione destinata all’ormeggio di unità da diporto, l’esercizio di attività diverse da quelle previste ed autorizzate.

Leggi anche: Formia, botte da orbi fuori al bar: due ragazzini mandano in ospedale un coetaneo

Aggirate le concessioni comunali

Oltre a ciò, anche l’esecuzione di nuove opere, eseguite in difformità rispetto al titolo concessorio rilasciato dall’Amministrazione Comunale competente in materia. L’area in questione si trova nella darsena di ponente del porticciolo Caposele.

In sostanza, i permessi erano stati concessi per un motivo, completamente travisato dai gestori che hanno voluto dare avvio anche ad ulteriori attività non previste, certo, dalle concessioni erogate dal Comune.

Scattano le sanzioni: oltre 1.000 euro e notifica di ripristino dei luoghi

Scovate, dunque, le condotte illecite, corroborate anche dall’acquisizione della documentazione rilasciata dall’Ufficio demanio del Comune di Formia, il concessionario della struttura diportistica è stato deferito all’Autorità Giudiziaria di Cassino per il reato di “innovazione abusiva”, previsto e punito dal Codice della Navigazione.

A suo carico, un verbale di illecito amministrativo di euro 1032.00, con contestuale diffida, notificata al trasgressore, di ripristinare lo stato dei luoghi.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy