Connettiti con noi

Frosinone News

Paura per un 14enne, cade durante un’escursione e rimane intrappolato (VIDEO)

Pubblicato

il

Paura per un 14enne, cade durante un'escursione e rimane intrappolato

Frosinone. Un’azione di soccorso immediata, veloce e dall’esito fortunato andata in scena ieri in provincia, domenica 16 ottobre, grazie al tempestivo intervento dei Vigili del fuoco. Qui, un ragazzo di soli 14 anni ha rischiato di rimanere intrappolato, oltre che ferito, in una zona impervia a seguito di una brutta caduta che non ha mancato di avere delle conseguenza anche sul suo stato fisico. Il giovane, nato a Roma ma residente con la famiglia ad Anagni era intento in una escursione di famiglia in località Trisulti quando le cose non sono andate proprio come previsto. 

Paura durante una escursione in famiglia

Una domenica di relax, immersi completamente nel verde, con una sana attività fisica. Erano questi i programmi della famiglia e almeno fino alle 18.00, le cose stavano andando benone, come da programmi. Purtroppo poi, per dinamiche ancora da acclarare completamente, il giovane durante la traversata è caduto, battendo violentemente la schiena a terra andando a finire direttamente in una zona impervia. 

Leggi anche: Giovane escursionista precipita per oltre 200 metri: salvato

14enne cade e batte violentemente la schiena

Il giovane, classe 2008, precipitando ha accusato un forte trauma alla spina dorsale. A complicare le cose, la fitta selva e la zona non proprio praticale nella quale era andato a finire in seguito alla caduto. Inutile sottolineare l’apprensione del padre, anche lui sul posto insieme al giovane, durante quei momenti concitati. L’allarme è scattato subito, arrivando al centralino dei Vigili del Fuoco che hanno subito messo in atto il protocollo per le operazione. 

Il salvataggio dei Vigili del Fuoco in elicottero

La prima cosa da fare era geolocalizzare il ragazzo. Cosa non semplice, considerando la zona e l’area nella quale era precipitato. Per questo si è reso necessario l’impiego da parte degli operatori del supporto aereo, precisamente dell’elicottero DRAGO, generalmente impiegato in questo tipo di recupero. L’occhio dai cieli è stato, infatti, fondamentale, per l’individuazione del giovane. Una volta individuato lo hanno recuperato con il supporto di un verricello, operazione delicata ma conclusasi con successo. Alla fine, è stato affidato alle cure dei sanitari per constatare il suo stato di salute. Ora, il ragazzo è nelle mani dei medici, mentre suo padre può tirare un sospiro di sollievo grazie alla tempestività delle operazioni.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy