Connettiti con noi

Cerveteri e Ladispoli News

Ladispoli, becca la ‘finta’ badante a rubare in casa del papà anziano: scatta l’inseguimento

Pubblicato

il

Anziano truffato

Ha finto di essere la domestica della famiglia che abita nell’appartamento al piano superiore e ha detto alla ‘vittima’ di turno, un nonnino di 81 anni, che era caduto un orecchino sul suo balcone. Proprio mentre faceva le pulizie in casa. Niente di più falso, si trattava solo di un modo per entrare nell’abitazione dell’anziano e derubarlo. Di una truffa. Lei, infatti, una donna di 39 anni di nazionalità romena ci è riuscita e ha portato via gioielli e 300 euro in contanti. Questo è quello che è successo la scorsa settimana, di venerdì, nel centro di Ladispoli. Ed è proprio qui che i Carabinieri sono intervenuti e sono riusciti ad arrestare la truffatrice.

Pomezia, la truffa del finto nipote: raggirano un’anziana e le rubano oro e 5.000 euro

Come ha agito la truffatrice a Ladispoli 

La vittima stava rientrando a casa quando è stato avvicinato dalla donna, che si è presentata come la domestica della famiglia del piano di sopra. Il nonnino ha creduto a quella teoria, a quell’orecchino caduto accidentalmente nel suo balcone e ha deciso di fidarsi. E di aprire la porta di casa a quella sconosciuta. La 39enne, infatti, è riuscita ad entrare nell’appartamento e, approfittando di un momento di distrazione della vittima, ha iniziato a iniziato frugare nel mobilio delle varie stanze e si sarebbe impossessata di gioielli e circa 300 euro in contanti. Tutto perfetto per lei, se non fosse che in casa sarebbe poi arrivato il figlio della vittima. 

“Siamo delle poste”, nonnina consegna ai truffatori oltre 5.700 euro e gioielli

L’arrivo del figlio e dei Carabinieri

Quando il figlio della vittima, un 49enne, si è trovato di fronte la donna, ha subito capito che qualcosa non andava. Lei ha cercato di minacciarlo, di guadagnarsi la fuga, ma invano. L’uomo, infatti, ha inseguito e bloccato la 39enne fino all’arrivo dei militari. Che poi l’hanno arrestata. 

L’arresto 

I Carabinieri della Stazione di Ladispoli, quindi, hanno arrestato la donna. Che ora dovrà rispondere di rapina impropria. Lei che aveva raggirato l’anziano, aveva puntato sulla fiducia e con una scusa era riuscita a entrare in casa e a portare via, fortunatamente per poco tempo, gioielli e contanti. Ricordi di una vita e sacrifici. Per lei si sono aperte le porte del carcere di Civitavecchia, mentre la refurtiva è stata restituita al nonnino. 

“Costretto a dormire su una sedia e rinchiuso in uno sgabuzzino da mia moglie”: il racconto choc di un anziano

 

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy