Connettiti con noi

Latina Notizie

Latina, distributore di carburante ”truccato” allo Scalo: sigilli della Finanza. C’è un indagato

Pubblicato

il

Latina, sequestrato distributore carburante

Latina. Il caro carburanti è un problema non da poco. Soprattutto se sommato alla crisi energetica, alla guerra, all’inflazione e alla crisi del mercato del lavoro che ci portiamo avanti da tempo in Italia. E poi, per coronare il tutto, il Governo ha virato verso un mancato rinnovo per il taglio delle accise, che nelle ultime settimane hanno davvero creato un problema non da poco. Inoltre, Lo sciopero benzinai che era nell’aria già da qualche settimana, ora è stato confermato, proprio nella mattinata di ieri, giovedì 19 gennaio 2023. Le Organizzazioni di categoria dei Gestori degli impianti di carburanti, al termine della riunione al Ministero delle Imprese e del Made in Italy, hanno dato ufficialità allo sciopero del 25 e 26 gennaio. 

Latina, la speculazione in un distributore allo Scalo

Tutta questa faccenda ha portato inevitabilmente ad alzare il livello di attenzione delle forze dell’ordine, per verificare che i prezzi siano corretti e che non ci siano tentativi di frode, come spesso accaduto anche nei mesi passati, quando la crisi era già nell’aria. L’obiettivo è evitare la speculazione. Ed ecco che i controlli di questi ultimi giorni, condotti nel Comune di Latina, hanno già smascherato il primo furbetto. 

Sequestrato dalla Guarda di Finanza, c’è un indagato

Di fatto, l’attività di controllo della rete di distribuzione dei carburanti, incrementata nelle ultime settimana dalla Guardia di Finanza per vigilare sulla corretta applicazione delle tariffe dopo gli ultimi rincari, ha permesso ai militari del Nucleo Mobile del Gruppo di Latina di rilevare le irregolarità di una stazione di servizio del capoluogo pontino. Il distributore incriminato è quello nell’impianto Q8 Easy di via del Murillo a Latina Scalo: qui i finanzieri hanno rilevato anomalie tra le quantità di carburante effettivamente erogate e quelle conteggiate dalla colonnina. Un classico. L’irregolarità ha portato al sequestro immediato dell’impianto col sospetto, in fase di accertamento, che sia stato appositamente truccato per frodare i clienti. Ora, nell’inchiesta avviata con l’informativa che le fiamme gialle hanno inoltrata alla Procura c’è già un indagato.

Latina, frode fiscale ed evasione: 5 imprenditori nei guai, sequestro per oltre 220 mila euro

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com