Connettiti con noi

Circeo, Sabaudia, Gaeta, Fondi, Formia e Terracina

Latte, formaggi, carne e ostriche andati a male: sulla Pontina con 320 kg di alimenti deteriorati destinati alla vendita

Pubblicato

il

controlli sulla Pontina alimenti andati a male

Stava trasportando alimenti come mascarpone, crema dessert, latte fresco, yogurt, ostriche, latticini freschi, nonché confezioni di carne congelata (con temperatura riportata in etichetta pari a -18°C), da consegnare a vari punti vendita. Ma, nonostante le derrate alimentari riportassero chiaramente la conservazione a regime di temperatura controllata non superiore a 4°C, display interno alla cabina di guida visualizzava una temperatura positiva di +10°C.

Il furgone refrigerato con il carico era in viaggio sulla Pontina in direzione Roma e il suo conducente non si aspettava di certo un controllo. Ma gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Latina, che si trovavano all’altezza di Sabaudia per effettuare specifici controlli, lo hanno fermato.

La scoperta

Quando gli agenti hanno iniziato il controllo, hanno verificato che sebbene il gruppo frigo refrigerante risultasse acceso, il display interno alla cabina di guida visualizzava una temperatura positiva di +10°C. Ma le derrate alimentari trasportate necessitavano tutte di temperature inferiori, oscillanti tra i 4° e i -18°.

Nel furgone c’erano poi altri alimenti, come vino confezionato, ortaggi freschi, formaggi e salumi stagionati, prodotti di pasticceria secchi, ecc. conservati fuori dalla cabina frigo.

Il sovraccarico

La merce non solo era conservata a una temperatura non corretta, ma era anche stipata male. Il veicolo, infatti, poteva trasportare al massimo un carico di 3.500 chilogrammi, ma vi erano stipatati 5.200 chili di alimenti. Per completare gli illeciti, i poliziotti hanno anche trovato varie inefficienze del veicolo e la mancanza al seguito della carta di circolazione e dell’attestazione “ATP”.

Gli agenti hanno quindi, per quanto di competenza specifica, il Dipartimento ASL di Latina, per l’invio del medico competente. Quest’ultimo, dopo aver visionato il mezzo ed il carico, ha disposto l’immediata distruzione degli alimenti, per un totale di 320 chili, a spese del trasgressore. Le verifiche e i controlli sulla Pontina da parte della Polstrada proseguiranno incessantemente, per garantire la sicurezza degli utenti sulle strade e per tutelare la salute di tutti i consumatori.

Latina, faceva parte di una rete di trafficanti di droga attivi in Francia: arrestato 30enne

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy