Connettiti con noi

Life style

Maturità 2022, domani la prima prova di italiano: consigli e cosa ripassare

Pubblicato

il

Ragazzi che affrontano l'esame di maturità 2022

Maturità 2022. Domattina, a partire dalla 8,30, il via alle 6 ore di tempo massime per poter completare una delle 7 tracce inserite nelle 3 diverse tipologie: per questa prima prova di Maturità 2022 sono attesi sui banchi 539.678 studenti e studentesse. Di questi, in particolare, 262.327 in Licei, 167.718 in Istituti Tecnici e i restanti 92.828 in Istituti Professionali.

Inoltre, segnaliamo, che ogni commissione d’esame che i ragazzi troveranno domani mattina sarà composta da tutti docenti interni, ad eccezione del Presidente di commissione che invece sarà esterno.

Maturità 2022: le 3 tipologie di traccia

La prima prova, dunque, è attesissima per domani, mente la tensione cresce esponenzialmente in queste ore, leggendo e rileggendo le ipotesi di traccia per il rinomatissimo tema di italiano che, com’è ormai noto da tempo, potrà essere di tre diverse tipologie (A, B o C). La regola aurea, prima fra tutte, è quella di leggere bene tutte le tracce proposte, in quanto talvolta si nasconde al loro interno qualche insidia o, viceversa, qualche argomento sul quale si è particolarmente ferrati e che può agevolare il compito dei candidati.

Leggi anche: Esami di maturità, con o senza mascherine? I ministri in riunione per la decisione, ecco il punto

Il salvavita: la traccia C di attualità

Se non si dovessero padroneggiare a sufficienza le tracce specifiche di letteratura o altro, si potrà ricorrere alla traccia di tipologia C, inerente all’argomento di attualità: si farebbe bene, in questo caso, a tenere in considerazione i grandi temi ed eventi di questi ultimi tempi, come ad esempio la guerra in Ucraina, il covid, il trentennale delle stragi di mafia del 1992 e altro ancora.

Consigli e ripasso

Il ripasso diventa un po’ più complicato se si punta alla traccia di tipologia A: l’analisi del testo. Qui la faccenda si fa abbastanza seria perché bisognerà ripassare l’intero programma annuale di letteratura italiana e sperare di ”beccare” l’autore con cui si ha maggiore confidenza. Un’altra buona idea potrebbe essere anche quella di dare una ripassata agli anniversari che potrebbero essere presi in considerazione dal Miur come tracce d’esame.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy