Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Ostia, maniaco molesta e palpeggia minorenni: arrestato 30enne afgano

Pubblicato

il

Malore in spiaggia a Civitavecchia

Ostia. Momenti di apprensione per due ragazzine minorenni, molestate e palpeggiate in spiaggia. Le ha avvicinate con delle scuse e poi dalle parole è passato ai fatti. Il maniaco si è poi dato alla fuga nel momento in cui le due vittime hanno chiesto aiuto ai bagnanti. 

Leggi anche: Molestie e minacce ai bagnanti: padre e figlio provano a fermali ma vengono picchiati a sangue

Molesta in spiaggia due ragazzine: i fatti 

I fatti sono avvenuti ieri, 8 agosto, in uno stabilimento balneare di Ostia. Qui l’uomo avrebbe avvicinato con delle scuse una prima ragazza e l’avrebbe poi palpeggiata, facendo altrettanto con una seconda vittima che tuttavia ha poi chiesto aiuto ai bagnanti presenti sulla spiaggia. Il comportamento della giovane, inatteso dal maniaco, ne ha provocato la fuga. 

Rintracciato il presunto molestatore

Allertato il 112, sul posto sono intervenuti i Carabinieri del nucleo radiomobile di Ostia. Una volta ascoltate vittime e testimoni, i militari sono riusciti a risalire al presunto aggressore. Si tratta di un 30enne afgano rintracciato mentre si allontanava dallo stabilimento. Fermato, dovrà ora rispondere di violenza sessuale.

Roma, molestie sul bus a due ragazzine di 12 e 13 anni: condannato per violenza sessuale

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy