Connettiti con noi

Ostia News

Ostia, prova la rapina in una camper e accoltella un uomo al torace: la vittima in una pozza di sangue

Pubblicato

il

prima ruba un televisore poi scappa sull'autobus: 23enne arrestato dai Carabinieri

Ostia. Stava armeggiando nei pressi del suo camper, di notte, ma il proprietario lo ha beccato in flagrante mentre tentava di portare a termine il colpo, ancora con la refurtiva addosso.

Lite spaventosa nella notte ad Ostia

Una lite spaventosa nel cuore della notte che ha allertato tutto il vicinato, preoccupato che potesse accadere il peggio: e di fatto, la tragedia è stata solamente sfiorata perché il proprietario del camper è stato brutalmente accoltellato al torace. Quando gli operatori sanitari sono giunti sul posto, l’uomo era in una pozza di sangue.

Accoltellato al torace durante la rapina

Dunque, un uomo con una ferita profonda al torace e un altro accusato di tentata rapina e tentato omicidio: questo è il resoconto di quanto accaduto ad Ostia, nella notte tra il 14 e il 15 di luglio scorsi (giovedì e venerdì). Il fatto è accaduto di notte, nei pressi di piazzale Mediterraneo. Qui, tra le 3 e le 4, il silenzio notturno è stato squarciato dalle grida provenienti da una lite tra due uomini. 

Leggi anche: Ostia, violenta rissa nella notte: marciapiede cosparso di sangue, ascoltato ragazzo accoltellato alla coscia

La dinamica dei fatti

Il primo, proprietario del camper, è un romeno del ’53, senza fissa dimora, che di solito alloggia all’interno della sua vettura in quella zona. L’aggressore, invece, è un romano di 49 anni che si era avvicinato furtivamente nella notte per derubare il malcapitato. Ma proprio quando stava per andarsene, ecco che il proprietario, sentiti i rumori, va a controllare di fuori e lo trova alle prese con la sua rapina. 

Scoperto in flagranza: scoppia la lite

La lite è furibonda, prima le spinte e gli insulti, poi arrivano le segnalazioni al 112. Purtroppo, però, prima che le volanti dei carabinieri arrivassero, il cittadino romano di 49 anni aveva già inferto il suo colpo letale: con un coltello si è scagliato contro la vittima, colpendola duramente al torace. Poi ha tentato la fuga.

La fuga e l’arresto dei carabinieri

Una fuga inutile, perché le volanti dei carabinieri lo hanno subito rintracciato con tutta la refurtiva sottratta dopo qualche minuto di ricerca. Immediato anche l’arrivo dell’ambulanza, che ha trasportato la vittima accoltellata all’Ospedale Grassi, ora è in cura con una prognosi di 30 giorni. L’aggressore, invece, è accusato di tentato omicidio e rapina, ed è stato direttamente portata nel carcere di Regina Coeli. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy