Connettiti con noi

Notizie dal Mondo

Precipitano con l’auto in un burrone: salvati grazie alla funzione dell’iPhone

Pubblicato

il

Se la sono vista brutta due persone sulla Angeles Crest Highway. Caduti in un burrone sono stati salvati dalla funzione dell'iPhone

Se la sono vista davvero brutta due persone in viaggio sulla Angeles Crest Highway. Una macchina dietro di loro ha suonato il clacson per superarli, ma la ghiaia sul ciglio della strada ha fatto perdere trazione allo loro vettura, una Hyundai Elantra, precipitando da 91 metri di altezza. I ragazzi atterrano vivi in mezzo al canyon ma sono dispersi nel nulla, incastrati in un’area non raggiunta neanche dal servizio di telefonia mobile e non sanno come tirarsi fuori da questa disavventura, come chiedere aiuto. 

Roma, ci risiamo: turisti derubati e oggetti geolocalizzati nel campo rom. Ma non si può fare nulla

Il salvataggio grazie alla funzione dell’iPhone 

Nonostante lo spavento, i due ragazzi alla fine sono stati salvati. Le operazioni sono state rese possibili grazie alla nuova funzione dell’iPhone che permette di rilevare gli incidenti. Infatti, quando avviene un incidente stradale l’iPhone o l’Apple Watch lo rilevano ed emettono un allarme acustico. Sul display poi appaiono due opzioni: o chiamare i servizi di emergenza o ignorare l’avviso. Se non viene selezionato nulla, dopo 20 secondi il dispositivo chiama automaticamente i servizi di soccorso grazie alla connessione via satellite. Ed è proprio quello che è successo ai due ragazzi Cloe Fields e Christian Zelada. È stato proprio quest’ultimo a trovare l’iPhone 14 di Cloe in frantumi accorgendosi proprio che le operazioni di soccorso erano già cominciate. Grazie alla funzione dello smartphone, 40 minuti dopo i due salgono su un elicottero diretti verso l’ospedale più vicino. 

La dinamica  

I due ragazzi di, rispettivamente, 23 e 24 anni, lo scorso 13 dicembre stavano facendo una gita. Tuttavia il sorpasso azzardato di un automobilista li ha costretti ad accostare sul ciglio della strada ma le ruote della loro vettura hanno perso aderenza e l’auto è poi scesa lungo il fianco del Monkey Canyon, facendo cadere dritti dritti nella foresta. Fortunatamente a seguito della caduta i due riportano solo qualche graffio e la loro più urgente preoccupazione è quella di chiamare aiuto ma non sanno come fare in quanto si trovano nel bel mezzo della foresta. Si inoltrano dunque tra gli alberi ma poco dopo si rendono conto che l’iPhone di Cleo stava già chiamando i soccorsi mediante un messaggio automatico nel momento in cui ha rilevato l’incidente. Cloe poi grazie alla tecnologia SOS ha inviato dei messaggi ai servizi di emergenza con ulteriori informazioni che hanno permesso di localizzarli nel giro di circa mezz’ora. I ragazzi sono stati poi condotti in elicottero all’ospedale più vicino, quello di Pasadena, in California. 

Immagine di repertorio 

 

Cade nel burrone per sfuggire ad un gruppo di animali: ragazzo in codice giallo

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com