Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, cagnolino adottato e abbandonato perchè disabile: ora Brodo ha una nuova casa

Pubblicato

il

brodo il cane disabile adottato

È una storia d’amore quella che viene raccontata da Repubblica che ha seguito da vicino la storia di Brother, detto Brodo, un cane adottato dal canile della Muratella, ma restituito subito dopo, a causa di un volo dal secondo piano che lo ha reso disabile. Brodo si è rotto la spina dorsale e non è più in grado di camminare se non con l’aiuto di un carrellino. Ha necessità particolari, va accudito anche per fare i bisogni e necessità, al momento attuale, di fare fisioterapia. Insomma è un vero impegno aver cura di lui…

L’amore di Manuela va oltre la disabilità

Ma qualcuno non s’è spaventato e ha deciso di adottarlo nonostante le difficoltà, si tratta di Manuela che non solo gli ha dato una nuova casa, ma anche due fratellini con i quali giocare: Paco e Lupita. Una scelta coraggiosa, ma soprattutto una scelta d’amore quella di Manuela che ha sorpreso anche i volontari che avevano accolto il cagnolino. “Quando abbiamo ricevuto la richiesta di adozione per Brodo da parte di Manuela, a malapena riuscivamo a crederci – spiega Emanuela Bignami della Lega nazionale per la difesa del cane di Ostia – . Per i cani disabili trovare un’adozione è un’impresa impossibile. Tanto che in diversi “canili d’Italia vengono soppressi perché non gestibili”. Ma Manuela non si è spaventata anzi probabilmente s’è innamorata e ha accolto il piccolo Brodo.

Il cagnolino appena adottato cade dal balcone e non può più camminare: ‘Non lo vogliamo più’. L’appello per trovare una nuova famiglia

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy