Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, i cittadini stringono la cinghia e Gualtieri si prepara alle luminarie di Natale: è polemica

Pubblicato

il

Gualtieri e le luminarie per il Natale

Roma. La crisi non ferma il Natale. La Santissima ricorrenza è più forte di qualsiasi crisi: gas, energia, inflazione non possono niente contro una ricorrenza così forte, soprattutto se ci si trova a due passi dal Vaticano. Intanto, però, i cittadini devono stringere la cinghia, e dovranno farlo sempre di più in vista di questo inverno rigido con il caro energia schizzato alle stelle. 

Inverno rigido, ma non senza luminarie a Roma

Quest’inverno si prospetta tremendamente rigido. Il che sarebbe anche un buon segno dal punto di vista climatico, perché significherebbe che il surriscaldamento non è ancora arrivato ad un punto irreversibile, e si può ancora fare qualcosa.

Ma la questione è un’altra. L’inverno sarà particolarmente rigido perché i riscaldamenti saranno particolarmente ”bassi”. L’Europa ha già sviluppato il suo piano e le linee guida per poter affrontare al meglio la crisi energetica, certo fomentata soprattutto dalla guerra in Ucraina. Inoltre, le sanzioni continuano a farsi sentire. 

Il caro energia si fa sentire

Insomma, i cittadini sono chiamati a fare la loro parte quest’inverno. Molti, poi, chiudono anche baracca perché non possono permettersi bollette così alte, altri ancora resistono e galleggiano finché possono. Ecco perché pensare alle luminarie natalizie può sembrare di ”cattivo gusto” come ha sottolineato qualche cittadino dopo aver appreso la notizia. 

In effetti, chiedere alla popolazione di stringere la cinghia con gas e luce e poi emettere un bando di questa tipologia, può sembrare un controsenso. Tuttavia, c’è il turismo da considerare. Le luci attirano turisti da tutto il mondo per il Santo Natale, e questo vuol dire andare a rimpolpare le casse capitoline, magari per ridistribuirle sul territorio.

Leggi anche: Taglio delle bollette di luce e gas nel 2023: le proposte dei partiti in vista delle elezioni

Le critiche dei cittadini all’iniziativa

Ad ogni modo, l’iniziativa non sembra essere stata presa per il verso giusto: ”Risparmiare sulle luminarie e investire sulla pulizia!” scrive un utente. Un altro, invece: ”Noi cittadini spegniamo le luci, usiamo il meno possibile gli elettrodomestici, abbassiamo la temperatura dei termosifoni in casa….più luminarie per tutti…vabbè!”. E più o meno continuano su questa falsa riga. 

Il bando di Roma Capitale per le luminarie natalizie

Ad ogni modo, ecco il bando promosso da Roma Capitale. In vista delle iniziative per le festività natalizie 2022/2023, il Comune di Roma – Dipartimento Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda ha pubblicato il bando di ricerca di sponsor per l’iniziativa “Natale a Roma, le luci della ripresa per una città sostenibile ed inclusiva”.

Soggetti esterni all’Amministrazione, pubblici e privati, possono partecipare con proposte per la realizzazione delle luminarie natalizie, destinate a rendere più attrattive le vie dell’intero territorio cittadino, con speciale attenzione al tema della tutela ambientale e del risparmio energetico.  

La scadenza della presentazione delle domande di partecipazione è alle 12 del 17 ottobre 2022.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy