Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, follia in strada: minorenne gli spacca la bottiglia in testa per una sigaretta negata

Pubblicato

il

Trastervere aggressione con bottiglia di vetro

Roma. L’ennesimo episodio violento registrato in questo folle fine settimana all’insegna della Malamovida Capitale. E, ancora una volta, come nel caso del raptus furibondo di sabato sera, è accaduto nel quartiere di Trastevere, intorno alle mezzanotte. Un evento di una violenza inaudita, improvvisa ed inaspettata per la povera vittima: un minorenne ha spaccato una bottiglia in testa ad un ragazzo di poco più grande perché questi gli aveva negato una sigaretta dopo la sua richiesta. Il giovanissimo pare fosse in compagnia di altri ragazzi, tutti hanno preso di mira la vittima dopo il suo rifiuto, e così poi si è consumato il gesto improvviso. Il fatto è accaduto precisamente su Via Lungotevere Sanzio. La vittima stava probabilmente passeggiando per conto suo, godendo dell’aria mite e gradevole che in questi giorni si respira nella Capitale.

Roma, pestaggio a Trastevere: “Picchialo! Picchialo!”, calci e pugni al senzatetto svenuto a terra, il video choc

Ferito alla testa con una bottigliata per una sigaretta

Una serata come tante, nella piena libertà del weekend, fatto di relax, amici e passeggiate romantiche. Sulla sua strada incrocia un gruppo di ragazzini, i quali stanno anche loro sfruttando al meglio le possibilità offerte dal fine settimana. Dopo un incrocio di sguardi, l’aggressore chiede al ragazzo più grande se ha una sigaretta da offrigli, ma lui rifiuta. Il rifiuti viene probabilmente lette come un oltraggio, e inoltre il minorenne è anche in compagnia dei suoi amici, quindi si sente forte. Così, all’improvviso sferra un colpo pesantissimo e improvviso sulla vittima, imbracciando una bottiglia di vetro. Sul posto, dopo la chiamata d’emergenza è immediatamente intervenuta un’ambulanza, che ha trasportato il ferito in ospedale per le medicazioni – codice giallo.

Far west a Trastevere: baby gang distrugge un locale

Il fenomeno fuori controllo delle baby gang a Roma

Un finale drastico, per un fine settimana. Soprattutto in considerazione dell’evento irrilevante che avrebbe innescato l’aggressione. Certo, almeno in parte, date le coordinate dell’accadimento, ciò che è accaduto è ascrivibile al fenomeno delle baby gang, sempre più preoccupante in città, come dimostrano i dati ultimi della cronaca cittadina. Sempre più aggressioni vengon registrate, soprattutto ai danni di persone più grandi di età, le quali in caso di reazione potrebbero passare seri guai con la legge, trattandosi di minorenni. 

 

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy