Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, litigano in strada e lasciano libero il bulldog: azzannato 14enne

Pubblicato

il

notizie Roma: 14enne aggredito da un bulldog in strada al Quarticciolo
Una lite in strada. Protagonisti due personaggi noti nel quartiere, al Quarticciolo, nel Municipio V di Roma, nel quartiere Alessandrino. Girano sempre nelle strade della zona, una in cerca di dosi, l’altro per venderle. Ma stavolta la lite ha un risvolto inaspettato. E un epilogo che solo per fortuna non è stato peggiore.

L’aggressione

Tutto si svolge mercoledì 7 dicembre, in via Manfredonia. Luca (nome di fantasia, ndr), 14 anni, esce di casa alle 8:00 del mattino per andare a scuola. Fa solo pochi metri quando si trova a poca distanza dai due che stanno litigando furiosamente. Accanto a loro c’è un cane, un bulldog. L’animale, nel vedere il 14enne, prende la rincorsa e gli si avventa controÈ un attimo. Il ragazzo cerca di ripararsi il volto e il cane lo azzanna al braccio, procurandogli delle ferite profonde.

Luca inizia a urlare dalla paura e dal dolore. Nessuno interviene per aiutarlo. Ma le sue urla le sente la madre, che accorre, trovandolo sanguinante. Per fortuna Luca è riuscito a liberarsi dalla morsa del cane, prima che lo mordesse anche in altre parti del corpo.

Roma, sguinzaglia il suo pitt bull contro una coppia gay: condannato

“C’è troppa omertà”

“Abbiamo chiamato i soccorsi”, racconta la mamma. “Mio figlio è stato portato in ospedale per le cure del caso. La polizia ha identificato la donna e il suo cane, ma non c’erano precedenti per l’animale, quindi non è stato possibile fare nulla”. Poi aggiunge: “Il cane gira per il quartiere libero e senza museruola: è di grossa taglia e aggressivo. Chi lo incontra deve stare attento. Mio figlio adesso, a distanza di due settimane, fisicamente sta benino, ma se ci fosse stato un bambino più piccolo lo avrebbe preso al collo o alla gola. Riflettiamoci su”.

A Luca è inoltre rimasta la paura legata a quanto accaduto. “Mi dispiace che, mentre mio figlio era sotto casa con il braccio sanguinante, fossero tutti in finestra a guardare: mancavano i pop corn. Se fosse accaduto qualche anno fa sarebbero scesi tutti”. Nessuno è intervenuto, in un clima di omertà o comunque di disinteresse. “Il cane si chiama Rocky – dice una signora – è un cucciolo… purtroppo ce l’ha una ragazza tossicodipendente che lo usa per sua difesa. È una vita che dico di riprenderci il quartiere, di scendere, bloccare queste piazze 24 ore su 24, sotto gli occhi di tutti. Ma non interessa niente a nessuno. Aspettiamo sempre che succeda la disgrazia”.

Dai racconti di altre persone, sembra che Rocky abbia aggredito almeno un’altra volta, ma un cane. E la proprietaria non ha denunciato “perché tanto non avrei risolto nulla”. Sulla vicenda è intervenuto il deputato Luciano Ciocchetti, che ha segnalato al capo di gabinetto della questura di Roma la situazione. “Spero nelle prossime ore ci sia un intervento per ripristinare un minimo di sicurezza”. ha dichiarato.
 

Roma, pestato in strada da un branco di adolescenti: 45enne resta a terra per 3 ore senza essere soccorso

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com