Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, scatta il divieto Euro3 per i cittadini ma non per Atac: in giro ancora 190 mezzi obsoleti

Pubblicato

il

Roma, stop Euro3 ma non per Atac

Roma. Arriva la stretta e lo stop per per tutti i veicoli inquinanti, tranne gli autobus del trasporto pubblico locale nella Capitale. A partire dallo scorso martedì, infatti, nella Città Eterna è entrato in vigore il divieto di circolazione, nella fascia verde, per le automobili diesel Euro 3 – e alle Euro 2 che vanno a benzina. Ma si tratta di un divieto, a quanto pare, ben circoscritto, perché Atac continua a mandare in giro 190 bus a gasolio Euro 3, il che ai comuni cittadini non è consentito, come detto. Ma non è tutto, perché sembra che continuerà a farlo ancora per un bel po’. Per quanto tempo? Almeno finché non sarà completamente rinnovata la sua flotta di autobus. Quindi tempistiche che si perdono completamente in un futuro anteriore non ben definito. 

Stop per tutti, ma non per Atac: ecco perché

Ad ogni modo, Atac non viola alcune legge o norma, perché la delibera diffusa dal Campidoglio esclude il trasporto pubblico locale, ma rimane comunque un fatto: sembra paradossale che un provvedimento nato per tutelare l’ambiente ed inibire l’inquinamento in città non tocchi proprio i mezzi pubblici, i quali attraversano e spaccano la città per l’intera giornata. Ma ritorniamo sulle tempistiche, forse siamo stati pessimisti. O forse siamo abituati dalle circostanze ad esserlo. Ad ogni modo, Atac conta di sanare questa sua mancanza entro il prossimo anno, con il completamento della dismissione del vecchio parco mezzi, e di conseguenza anche dei dei 190 autobus diesel Euro 3 in servizio. Un’operazione che comunque non avverrà in un sol colpo, né sarà improvvisa, ma secondo necessità e possibilità del caso. Il cambiamento c’è, ma è progressivo e graduale: l’età media dei mezzi Atac impiegati per il trasporto pubblico si è abbassata, infatti, negli ultimi tempi: ora è al di sotto dei 9 anni. Tuttavia, non è una condizione sufficiente per eliminare completamente le scorie del passato, che faticano ad essere allontanate dalla città. 

Ztl Fascia Verde a Roma, stop ai mezzi inquinanti nella nuova ordinanza: ecco chi non può circolare

La progressiva messa la bando del diesel nella Capitale

La stretta, però, per i comuni cittadini arriva. A partire dalla giornata di martedì scorso, 15 novembre 2022, è in vigore il divieto permanente di accesso, circolazione e sosta all’interno della fascia verde, dal lunedì al sabato (24 ore du 24) – eccetto i giorni festivi infrasettimanali – per le automobili diesel Euro 3 e a benzina Euro 2. Dall’anno prossimo, poi, precisamente 1 novembre 2024, lo stop riguarderà anche gli autoveicoli a benzina Euro 3. Nel mentre, poi, saranno anche introdotte limitazioni programmate, valide dal 1° novembre al 31 marzo di ogni anno, dal lunedì al sabato: dal 1° novembre 2023 per i diesel Euro 4, nella fascia oraria 7,30-20,30; dal 1° novembre 2024 per le auto alimentate a gasolio Euro 5, sempre dalle 7,30 alle 20,30. Il tutto rientra pienamente in un percorso inevitabile, messo in atto dall’Amministrazione Capitale, per la messa al bando della auto diesel. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy