Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Svelato il mistero a Latina: sono arrivate le analisi per il rene e il fegato trovati in mare

Pubblicato

il

Foce Verde

Stava diventando un giallo. Mille supposizioni. Tantissimi punti di vista e altrettante storie che si sono raccontate. Alcuni temevano il peggio, altri si sono ricordati di un episodio simile del Gennaio 2021, quando è stato trovato un cadavere umano. E poi questa vicenda, davvero insolita, ha stupito anche i più scettici. E come biasimarli. Ora, dopo due settimane, sono arrivati finalmente i risultati delle analisi fatte agli organi. 

Leggi anche: Mistero nel mare di Latina: prima trovano un fegato che galleggia, poi spunta anche un rene

Il rene e il fegato in mare 

Per rifare il punto della situazione: un uomo mentre nuotava tranquillo a Foce Verde si è trovato davanti, in due giorni diversi e nello stesso punto, prima un fegato, poi un rene. Una visione che avrebbe scioccato davvero chiunque. Soprattutto per come sono andate le cose. Niente animali vicino, tre uomini scomparsi nello stesso periodo e gli organi sempre nella stessa zona. In tanti hanno pensato al peggio, ma in realtà niente di tutto ciò. 

I risultati delle analisi 

In una nota firmata dal Procuratore Giuseppe de Falco, si è confermata l’origine degli organi. Che no, non appartengono a un umano, bensì a un animale. Probabilmente un maiale. Fortunatamente il mistero è stato svelato e, fortunatamente, in questi giorni la mente ha viaggiato più del dovuto. 

“I risultati preliminari degli accertamenti di biologia molecolare, nonché di natura anatomo patologica disposti dall’Ufficio, consentono di escludere che si tratti di organi umani”. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy