Connettiti con noi

Terracina Notizie

La casa degli orrori: picchiava la madre anziana per soldi, mentre il padre era allettato da 20 anni

Pubblicato

il

Terracina, picchiava la madre per soldi: il padre fermo da 20 anni nel letto

Terracina. La donna anziana aveva visto il figlio tramutarsi progressivamente nel suo aguzzino. Continuamente maltrattata e assoggettata alle sue volontà. Un incubo dentro casa.

Di fatto, non è la prima volta che l’uomo si rivolgeva con violenza nei confronti dell’anziana madre dentro casa. Già in precedenza erano stati operati interventi delle Volanti presso quell’abitazione. 

Picchiava la madre con il padre allettato da 20 anni

I fatti sono avvenuti nella giornata di ieri, venerdì 2 settembre, quando il personale del Commissariato di Terracinaha arrestato in flagranza di reato C.I., un 51 enne di origini romene alle prese con le sue violenze ai danni della povera donna. Il reato, è quello del maltrattamento di familiari.

La donna, un’anziana signora di 83 anni, proprio in quel momento stava subendo gli abusi del figlio quando gli agenti hanno fatto irruzione. 

La casa degli orrori a Terracina

Nonostante l’uomo fosse recidivo, forse l’amore della madre non era mai stato completamente scalfito, dal momento che le azioni andavano avanti da tempo ormai e la donna sino all’ultimo episodio, non era mai stata collaborativa con gli agenti.

Il tutto, nell’estremo tentativo di preservare l’unità familiare soprattutto a favore dell’anziano marito, allettato in casa per una grave patologia da circa 20 anni. Per questo, soprattutto, la donna aveva sempre minimizzato l’accaduto.

Leggi anche: Torturano e minacciano il figlio gay per fargli cambiare idea: l’incubo durato due anni

L’intervento delle volanti

La ricostruzione delle allarmanti dinamiche verificatesi negli ultimi mesi aveva, dunque, portato la polizia giudiziaria a formulare una notizia di reato a carico dell’uomo, rientrando tali fatti nella casistica delle violenze domestiche c.d. “codice rosso”.

In quest’ultimo episodio, la richiesta d’intervento è pervenuta dalla donna che, al rifiuto di assecondare l’ennesima richiesta di denaro del figlio, era stata colpita ripetutamente dallo stesso sul capo con un oggetto contundente. Gli Agenti della Volante intervenuti sul posto bloccavano l’uomo che, anche alla loro presenza, ha continuato a minacciare la madre dicendole che l’avrebbe ammazzata.

Ferite ed ematomi ovunque

Sul posto, anche il personale del 118 intento a medicare sul posto le ferite della donna rilevando anche altri ematomi e segni di violenze pregresse presenti su varie parti del corpo della stessa.

L’arresto definitivo

Per quanto ricostruito, l’uomo, abituale assuntore di alcool e nullafacente, si sarebbe reso responsabile dell’ennesimo episodio di maltrattamenti nei confronti della madre convivente e alla presenza del padre gravemente ammalato ed impossibilitato ad intervenire.

Infine, dopo gli accertamenti e gli elementi raccolti, il quadro ricostruito ha consentito al PM di turno della Procura della Repubblica di Latina di disporre che l’uomo fosse ristretto presso la Casa Circondariale a disposizione dell’A.G.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy