Connettiti con noi

Ultime Notizie

Truffa del finto SMS, “Abbiamo rilevato un accesso anomalo sul tuo conto”: risponde al messaggio e gli rubano 60 mila euro

Pubblicato

il

Telefono

“Abbiamo ricevuto un accesso anomalo sul suo conto”. È il messaggio telefonico che viene inviato a un cliente di banca al quale fa seguito una telefonata di un finto operatore bancario che invita la vittima a seguire le sue indicazioni per risolvere il problema. Ma alla fine la sfortunata vittima del raggiro si trova con 60mila euro in meno sul conto corrente. E stavolta a essere caduta nel tranello non è una persona qualunque, ma la dipendente dell’istituto di credito. Insomma si tratta di un raggiro messo su così bene da trarre in inganno anche chi in banca ci lavora.

Cosa è successo?

Nel caso di specie dopo aver ricevuto un sms e dopo aver seguito le istruzioni del finto operatore, segue le istruzioni che gli vengono fornite e alla fine si accordano per risentirsi il giorno seguente. Ma la mattina dopo, quando il reale dipendente di banca ignara vittima della truffa va a controllare il conto scopre che gli sono stati sottratte decine di migliaia di euro.

A fare le spese di questi raggiri non sono le fasce più deboli, ma professionisti. Il piano è talmente tanto ben congegnato che anche persone più esperte, come un dipendente di banca, ci casca. Si tratta di una truffa che ha preso piede ormai da due anni a questa parte e il presidente dell’Adico, Carlo Garofolini, annuncia l’intenzione di “chiedere il rimborso totale delle cifre sottratte perché tutto ruota intorno alle falle dei sistemi di sicurezza che possono permetter questi clamorosi raggiri”.

Paga 3.200 euro per il viaggio di nozze ma è una truffa: infranto il sogno degli sposi

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy