Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Bonus 200 euro per il personale scolastico: come fare domanda

Pubblicato

il

Scuola anche il personale scolastico covid avrà bonus 200 euro come fare domanda

Anche l’organico del personale scolastico riceverà l’ormai noto bonus Draghi o bonus 200 euro. Lo si apprende da una nota del Ministero dell’Istruzione che ha reso le modalità con cui presentare domanda, al netto del possesso di alcuni requisiti, all’Inps. 

Leggi anche: Bonus 200 euro per partite Iva: ecco quando presentare la domanda, come funziona

A chi spetta

Partiamo innanzitutto dalla platea dei beneficiari. Nella nota diffusa dal Miur infatti, pubblicata ad inizio agosto, si apprende che i destinatari del bonus sono i lavoratori scolastici a tempo determinato rientrati nelle assunzioni come “organico Covid“. Non tutti però possono accedere al bonus: per poter usufruire dell’accredito dei 200 euro il contratto dovrà essere scaduto entro il mese di giugno 2022. 

Questo il testo della nota che specifica a chi spetta il contributo una tantum disposto dal Governo Draghi:

“Il personale scolastico a tempo determinato destinatario di incarichi ai sensi dell’art. 58, comma 4-ter, del D.L. 73/2021 (nell’ambito del cd. “organico covid”), il cui contratto sia scaduto entro il mese di Giugno 2022, può accedere all’indennità una tantum prevista dagli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50 , a condizione che sia in possesso dei requisiti previsti dalla normativa. Il predetto personale può accedere all’indennità una tantum di cui agli articoli 31 e 32 del decreto-legge del 17 maggio 2022, n. 50”

Leggi anche: Bonus 200 euro, chi lo riceverà a settembre o a ottobre: date dei pagamenti

Come fare domanda per il Bonus Draghi organico covid

La domanda dovrà essere presentata all’INPS secondo le modalità contenute nella circolare dell’Istituto n. 73 del 24 giugno 2022, reperibile a questo link. Le modalità sono le stesse per qualsiasi prestazione erogata dall’Istituto Nazionale di Previdenza, ovvero l’accesso al portale mediante credenziali (SPID, CIE o Carta Nazionale dei Servizi) e cercare la domanda per il bonus 200 euro (identificato sotto la voce ‘indennità una tantum’). In alternativa è possibile rivolgersi ad un Patronato o CAF abilitati. 

Scadenza 

Dalla circolare sopra citata si apprende che il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per il prossimo 31 ottobre 2022

Leggi anche: Bonus 200 euro per le partite Iva: ecco quando fare domanda, la data

Bonus 200 euro a rischio per gli autonomi: ecco perché, le ‘categorie’ escluse

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy