Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Isee: come si richiede online per avere bonus e sconti in bolletta

Pubblicato

il

Bonus bollette 2022, come funziona e come richiederlo

ISEE. Lo conosciamo tutti con la sua sigla, ISEE, ma all’anagrafe il suo nome completo è ”Indicatore della Situazione economica equivalente”, ovvero lo strumento che lo Stato impiega per poter comprendere quali siano i cittadini con maggiori difficoltà dal punto di vista economico, così da poter erogare in modo consono bonus, agevolazioni e incentivi. 

Come elaborare il proprio ISEE?

Ci sono diverse strade percorribili per poter ottenere questo documento così importante e fondamentale, soprattutto nel periodo di bonus e decreti aiuti di questi mesi. Tra le prime possibilità, sicuramente c’è quella di collegarsi al sito dell’Inps e procedere in autonomia seguendo tutte le indicazioni. In questo modo si potrà compilare direttamente il proprio Isee online, inserendo diversi dati importanti.

La domanda on-line senza passare per il Caf

La seconda opzione, quella optata per la maggior parte dei cittadini, è quella di rivolgersi direttamente al Caf. La formula certamente più comoda, soprattutto per i meno esperti sul tema in questione. In nessuno dei due casi, comunque, è bene precisarlo, ai cittadini sarà richiesto un pagamento. Si tratta di un processo completamente gratuito. 

Leggi anche: Bonus Internet Veloce, 300 euro senza Isee: come richiederlo e a chi spetta

Risparmiare sul tempo

Ora, se il Caf è una opzione facile, vediamo di capire come poter agire anche in modo autonomo, magari risparmiando anche del tempo sulla procedura, conoscendo l’enorme affollamento che spesso regna sovrano in tali luoghi di assistenza fiscale per il cittadino. Infatti, proprio perché il Caf è la soluzione più comoda, è di certo anche la più gettonata. 

I documenti necessari da inoltrare

Dunque, la persona che voglia procedere in autonomia con la richiesta, deve recarsi sul sito ufficiale dell’Inps ed autenticarsi attraverso lo Spid o la Carta Nazionale dei Servizi. Fatto questo, poi dovrà selezionare l’area specifica e dedicata, con alla mano tutti i documenti necessari alla compilazione, ovvero:

  • Stato di famiglia e documenti di tutto il nucleo appartenente
  • Dati relativi ai redditi
  • Situazione patrimonio immobiliare di tutti i membri della famiglia
  • Situazione patrimonio mobiliare (le cosiddette giacenze medie)

Altri accorgimenti: mutui e disabilità

Il tutto dichiarando anche eventuali mutui, assicurazioni sulla vita, oppure presenza in casa di persone con disabilità. Infine, non da ultimo, anche la proprietà dei veicoli all’interno del nucleo. Solamente dopo aver inserito tutti questi dati, si potrà successivamente inoltrare la domanda.

Tempistiche per ottenere il vostro ISEE

Per il riscontro definitivo, ci vorranno all’incirca 10 giorni, l’istanza sarà inoltrata all’Agenzia delle Entrate che ha il compito di verificare la correttezza delle informazioni. Infine, dopo aver controllato il tutto, l’Agenzia delle Entrate rimanderà la richiesta all’Inps, il quale alla fine provvederà ad elaborare l’Isee.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy