Connettiti con noi

Lavoro e Concorsi

Concorso Ministero della Cultura, bando per 518 posti: requisiti e come candidarsi

Pubblicato

il

Concorso presidi truccato

Se hai sempre desiderato lavorare nel mondo della cultura questa può essere l’occasione che fa per te. È stato infatti indetto un bando di concorso per il reclutamento di 518 unità da collocare presso il ministero della Cultura. I ruoli professionali ricercati sono vari: archivisti, funzionari bibliotecari restauratori, architetti, storici dell’arte, archeologi e demoetnoantropologi. 

Concorsi Inps: posizioni aperte, bandi, assunzioni e come fare domanda

Concorso Ministero della Cultura: i profili ricercati 

Ampie e diversificate le figure ricercate per il concorso presso il Ministero della Cultura. Come anticipato, il bando è volto alla ricerca di 518 unità professionali, tra le quali troviamo archivisti, restauratori, funzionari bibliotecari, architetti, storici dell’arte, archeologi, paleontologi e demoetnoantropologi. Ma ecco nel dettaglio il numero di persone ricercate per ogni profilo professionale. La fetta più alta delle nuove assunzioni spetta agli archivisti, con 268 posti, possiamo poi ai funzionati bibliotecari con 130 posti, i restauratori con 15 posti, 35 posti per gli storici dell’arte e poco meno, 32, per i funzionari architetti. Veniamo infine agli archeologi con 20 unità, i paleontologi con 8 posti e i demoetnoantropologi con 10 posti. 

Requisiti 

Ma quali sono i requisiti per poter accedere al concordo? Per quel che riguarda i requisiti oltre a quelli canonici richiesti per la partecipazione ai concorsi (cittadinanza italiana o di uno stato appartenente all’UE, maggiore età e titolo di studio adeguato al profilo per il quale ci si candida) troviamo anche l’idoneita fisica per lo svolgimento delle funzioni, il godimento di diritti civili e politici, non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso la pubblica amministrazione, non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo. 

La domanda 

Per quel che invece riguarda la domanda di partecipazione al concorso per il Ministero della Cultura, essa deve essere inoltrata per via telematica previo l’autenticazione digitale della propria identità. La domanda di partecipazione può essere compilata servendosi del portale online “inPA”. Tutte le comunicazioni in merito al concorso come, ad esempio, le graduatorie saranno disponibili via mail e sul portale inPa. 

 

 

Concorsi per lavorare nei musei, assunzioni a tempo determinato: il piano del ministro Sangiuliano

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy