Connettiti con noi

Lavoro e Concorsi

Il Ministero dei Trasporti assume più di 1000 persone: requisiti, profili richiesti e come candidarsi

Pubblicato

il

Ministero dei Trasporti assume

Il Ministero dei Trasporti assume, e si tratta di un’occasione certamente da non perdere. Per chi cerca lavoro nel settore dei trasporti questo è il momento giusto per mettere in mostra il proprio profilo e la personale preparazione. Infatti, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha in programma l’assunzione di nuovi addetti alla sicurezza. I posti disponibili per l’assunzione, in totale, ammontano 1.500, sebbene però saranno suddivisi e spalmati nel triennio 2023-2025. Scopo di tale ventata di assunzioni già annunciate, sarà quello di trovare addetti al controllo per aumentare la sicurezza delle stazioni e dei treni, luoghi nei quali sono stati visti aumentare casi di furti e aggressioni dopo un periodo di costante decrescita. Se siete interessati ad una posizione del genere, non vi rimane che continuare a leggere per scoprire tutte le informazioni a riguardo e, soprattutto, scoprire come candidarsi per la posizione. 

Concorsi pubblici 2023 nel Lazio: tutti i bandi, requisiti e come fare domanda

Ministero dei Trasporti assume, 1.500 posti: i profili ricercati

Le cronache quotidiane lo confermano: negli ultimi anni c’è stato un aumento esponenziale dei casi di furto ed aggressione proprio nelle stazioni e sui treni, un trend in continua crescita negli ultimi anni, dinanzi al quale si è deciso di aumentare la sicurezza proprio a ridossa di tali aree a rischio. Per questo, dunque, il Ministero dei Trasporti ha fatto richiesta di un aumento di addetti alla sicurezza. Il piano di assunzione, suddiviso sul triennio 2023-2025, prevede, come in parte anticipato, l’assunzione di 1.500 addetti alla sicurezza, soprattutto in alcune località e stazioni più a rischio. Tra queste, sono previsti nuovi uffici dedicati al servizio pubblico nelle stazioni di:

  • Milano, Firenze, Roma e Napoli (entro il 2025)
  • Venezia, Torino e Bari (entro il 2026)

Ma non saranno le uniche postazioni che vedranno un incremento della sicurezza e del personale: altri uffici di servizio pubblico saranno istituiti e inaugurati anche a Bologna, e poi ancora: Reggio Calabria, Palermo nel breve periodo. Successivamente, in un periodo di tempo non imminente, ma già previsto, si aggiungeranno anche le stazioni di Trento, Trieste, Perugia, Pescara e Cagliari. A tali uffici, ovviamente, seguiranno anche altre assunzioni di personale e addetti alla sicurezza. Per il momento il bando per candidarsi non è ancora uscito, ma a breve il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti bandirà i concorsi pubblici per l’assunzione di addetti alla sicurezza, attraverso un reclutamento che favorirà prima di tutto lo scorrimento delle graduatorie in essere. Non ci rimane che attendere gli aggiornamenti nelle prossime settimane su cui vi terremo informati. 

Aeroporto di Fiumicino, si cercano addetti alla ristorazione: requisiti e come candidarsi

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com