Connettiti con noi

Ambiente

Discarica di Albano, respinti nuovamente i ricorsi al TAR: Roncigliano resterà in funzione

Pubblicato

il

riapertura discarica di albano

La discarica di Roncigliano continuerà a restare aperta. Con un nuovo pronunciamento, l’ennesimo in questa direzione, i Giudici del Tribunale Amministrativo del Lazio hanno nuovamente respinto i ricorsi dei Comuni di Ardea e di Albano che puntavano ad annullare la famosa ordinanza firmata nel luglio 2021 dall’ex Sindaco Virginia Raggi nonché le  successive proroghe disposte dall’attuale Primo Cittadino di Roma Gualtieri (nel mezzo la parentesi del sequestro temporaneo del sito) contro la riapertura della struttura.

Leggi anche: Discarica di Albano, interdittiva antimafia anche contro l’azienda che gestisce il sito

Le ordinanze del TAR

Per i Giudici, come già accaduto nei mesi scorsi, la tesi è sempre la medesima: gli interessi di Roma restano prevalenti su quelli del territorio dove insiste la discarica e continua “ad essere indimostrato che il conferimento in discarica disposto dagli atti impugnati sia causa di un eventuale aggravamento del danno ambientale, o di pregiudizio per la salute delle persone”.

Fino a quando resterà aperta (per ora) Roncigliano

Inoltre, si legge nella doppia ordinanza (una per il Comune di Ardea, l’altra per quello di Albano), “la comparazione degli interessi, alla luce di ciò e in ragione della grave e persistente crisi legata alla gestione dei rifiuti, determina l’insussistenza del periculum in mora. Pertanto la discarica di Albano resterà aperta fino a metà novembre.

Discarica di Roncigliano e termovalorizzatore a Santa Palomba: i Sindaci ribadiscono il “no”

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy