Connettiti con noi

Cronaca

Coprifuoco a Roma contro i cinghiali: “Dopo le 22 non usciamo più, abbiamo paura”

Pubblicato

il

Peste suina, gli animalisti organizzano un flash mob per evitare la mattanza degli animali

Dopo l’ultimo episodio i residenti di Trionfale, Balduina, Monte Mario, Camilluccia, Ottavia e altri quartieri, hanno deciso di chiudersi in casa e imporsi un coprifuoco. Motivo? “Troppi cinghiali, abbiamo paura”. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, è stata l’ultima presunta aggressione a una donna e al suo cane da ben otto cinghiali. “Quelle bestie ogni giorno diventano sempre più pericolose“. 

Coprifuoco a Roma per la paura dei cinghiali

Leggi anche: Roma, i cinghiali pronti a prendere la Metro? Le immagini dalla stazione Valle Aurelia (FOTO)

Il coprifuoco a Roma Nord

La situazioni nei quartieri, soprattutto a Roma Nord, sembrerebbe degenerata. I residenti non si sentono più sicuri di uscire a fare una passeggiata per paura di venire aggrediti da “bestie troppo pericolose“. Non sono poche le testimonianze video, quotidiane, di vari animali che girano per i quartieri di Roma, in particolare i cinghiali.

“Per questo ci siamo imposti il coprifuoco”, conferma uno dei residenti alla Balduina. Che continuando spiega che “nelle chat di quartiere si consiglia di non uscire più tardi delle 20:30 per portare fuori il cane”. 

Leggi anche: Roma. Cinghiale ‘passeggia’ a Monteverde, catturato e ucciso: è polemica

La paura dei residenti 

La paura è non poter chiedere aiuto a qualcuno. Se una persona sola con il proprio cane si trova davanti un branco di cinghiali non ha scampo. Soprattutto di sera, quando il quartiere si svuota e tutti sono nelle loro case. “In caso di aggressione si può sperare nell’aiuto di qualcuno e basta. Di notte chissà dopo quanto tempo qualcuno potrebbe accorgersene”. Il timore poi è soprattutto per i bambini. Se l’episodio della donna coinvolta con gli otto cinghiali fosse accaduto a un bambino, come sarebbe andata a finire?

L’ultimo avvistamento di cui si è parlato risale alle 19:30 di ieri nella zona Medaglie d’Oro. Sono stati visti tre adulti e tre cuccioli mentre correvano liberi nel marciapiede. Ormai non hanno paura dell’uomo e si muovono liberi tra i tavoli del bar, il traffico e gli ingressi del palazzo. Probabilmente arrivano dal parco dell’Insugherata, il polmone di Roma Nord. 

Campidoglio: mappa per le reti anti-cinghiali

Per cercare di rimediare all’evidente problema creato dai cinghiali, il Comune ha pensato a determinati punti, quelli maggiormente colpiti, in cui posizionare cancellate a maglie strette e termosaldate. L’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Sabrina Alfonsi, chiama le “strutture” “Keller“. “Vengono installate in profondità così da bloccare gli scavi degli animali”. 

Leggi anche: Roma, reti contro i cinghiali per farli abbattere dai cacciatori: ”Boicottata la sterilizzazione”

 

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy