Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Spaccio a Roma, sequestrata la droga con il logo The punisher: “E’ la pasticca più potente al mondo”

Pubblicato

il

Colpo grosso all'Eur, indagini dei Carabinieri

Nell’ambito di un servizio antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, sono state arrestate  7 persone in poche ore.

Beccato un pusher con metanfetamine

Un 25enne del Gambia è finito in manette. Il giovane è stato sorpreso al momento in cui stava avvenendo uno scambio con altre due persone. Bloccato in via del Badile, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Piazza Dante hanno proceduto a perquisizione e rinvenuto addosso all’indagato, 5 grammi di marijuana, 11 pasticche di metanfetamina “MDMA”, 9 del tipo “Blu Philipp Plein” e 2 del tipo “Blue Punisher” – considerata la droga sintetica più pericolosa di tutte, la pasticca “più forte del mondo” che contiene cinque volte la dose abituale di MDMA, di colore blu e con impresso il logo del teschio dell’antieroe Marvel “The Punisher”, oltre alla somma contante di 100 euro, appena ceduta dai due soggetti che sono stati identificati e segnalati all’Autorità Giudiziaria.

Leggi anche: Nervoso ai controlli, nasconde la droga sotto ai vestiti: arrestato 41enne

Beccato con l’eroina

Gli uomini dell’Arma del Norm di Roma hanno fermato, in zona Bravetta,  un altro cittadino gambiano di 39 anni, gravemente indiziato del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.  Il 39enne è stato visto scendere dall’autobus con fare sospetto ed è stato sottoposto a controlli.  È stato trovato in possesso di 5 grammi di eroina e denaro contante.

Leggi anche: Droga a Roma, ancora un arresto tra i giovani: senza futuro e senza prospettive, la crisi è anche questo

In casa con 126 involucri di crack

In zona San Basilio, invece, i Carabinieri hanno arrestato un 50enne romano che custodiva in casa circa 128 grammi di cocaina e 26 involucri di crack, materiale utile per il confezionamento e un bilancino elettronico. Mentre i piazza Dante  i militari hanno arrestato in flagranza un 44enne algerino, poiché trovato in possesso di una “stecca” di hashish e della somma di contante 205 euro, ritenuta il provento dell’illecita attività.

A Tor Bella Monaca, in via dell’Archeologia, i Carabinieri della Stazione locale hanno arrestato un 19enne di nazionalità marocchina, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Roma, trovato in possesso di 4 dosi di crack e circa 950 euro in contanti.

Tutti gli arresti sono stati convalidati. Al momento ci si trova nella fase delle indagini preliminari, per cui per tutti gli indagati vige il principio di presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva.

L’operaio che arrotondava con lo spaccio: in casa piante di marijuana alte due metri

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy