Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, metro off limits ai disabili: coppia trasporta in braccio il figlio in carrozzina

Pubblicato

il

Disabile in carrozzina trasportato in braccio per le scale della metropolitana

Roma. Erano venuti in vacanza da Lecce per un paio di giorni e volevano girare la città utilizzando anche la metro ma la risposta che hanno trovato non è stata certamente delle più agevoli e accoglienti. Protagonista della vicenda una famiglia composta da 4 persone: il papà Francesco Paolicelli, la mamma e due figli. Uno di loro, Lorenzo, è un ragazzo tetraplegico e non vedente. Lorenzo ha 16 anni e si sposta in carrozzina. 

L’odissea di una famiglia con un figlio disabile 

Il benvenuto che la famiglia ha ricevuto una volta giunta a Roma non è stato certamente dei più accoglienti. Le difficoltà nei trasporti non sono mancate costringendo i coniugi a prendere di peso la carrozzina con il ragazzo così da poter finalmente uscire in strada. Le prime difficoltà per la famiglia si sono registrate alla fermata Arco di Travertino per via di montascale non funzionanti. Poi è la volta di Ottaviano. Qui la luce dell’impianto era accesa ma nonostante le numerose chiamate per richiedere l’intervento di un operatore nessuno si è presentato. A questo punto il papà che è anche docente della LUM, è salito e si è reso conto che il gabbiotto era vuoto. L’uomo ha poi postato un video su Twitter e l’azienda di trasporti capitolina gli ha risposto. 

La denuncia della situazione e la replica di Atac

‘La stazione di Ottaviano è presidiata dal nostro personale e i montascale tra banchina-atrio-superficie sono funzionanti’ fa sapere l’azienda. La replica di Paolicelli non si è fatta attendere: ‘Basta chiedere al personale di pulizia che gentilmente mi ha aiutato a far salire mio figlio in carrozzina. Prossima volta conviene chiamare i carabinieri per una deposizione giurata?’ Ecco la nuova replica di Atac: ‘Confermiamo e abbiamo chiesto una verifica alla nostra sala di controllo. La stazione, da inizio servizio è presidiata e i montascale regolarmente in funzione’. 

Tuttavia, l’inconveniente permane e si è verificato anche a Colli Albani, dove la famiglia si era recata per una cena. Alla fine la famiglia ha deciso di spostarsi con l’autobus e la municipalizzata ha poi reso noto che: ‘stiamo accertando quanto accaduto soprattutto in relazione alla mancata presenza degli operatori di stazione e che agiremo verso i responsabili’. 

 

Disabilità, questionario choc a Nettuno: ‘Da 1 a 4 quanto ti vergogni dei tuoi figli’ ?

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy