Connettiti con noi

News Roma

Trastevere, accoltellato in strada: 22enne in codice rosso, aveva litigato con il vicino di casa

Pubblicato

il

Incidente

Roma. Da tempo non correva buon sangue tra i due. Da tempo continuavano a litigare tra loro per questioni presumibilmente legate a rapporti di vicinato. Stavolta la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la musica troppo alta che il ragazzo aveva messo per festeggiare nel giorno dei Santi. Questo il motivo dell’atroce accoltellamento avvenuto nella tarda serata di ieri: una banale lite tra vicini. L’ennesima, stando a quanto riportano le testimonianze di coloro che nella serata di ieri hanno visto arrivare i carabinieri nel proprio quartiere per una chiamata d’emergenza. La segnalazione parlava di un ragazzo gravemente ferito dopo una violenza lite con il proprio interlocutore che, al culmine di tutto, ha estratto il coltello e l’ha pugnalato. Ancora un altro caso di sangue e violenta nel cuore della Capitale, nel quartiere storico di Trastevere. 

La cronaca di Trastevere: non solo da movida

La cronaca degli ultimi giorni l’ha reso più volte protagonista, purtroppo, di fatti non proprio felici. Il quartiere di Trastevere negli ultimi giorni, in particolar modo nel fine settimana, è stato epicentro di diversi episodi di violenza. Come ad esempio l’uomo che nella serata di sabato scorso ha rubato un coltello da un ristorante e ha iniziato a minacciare tutti gli astanti che hanno fatto di tutto per fuggire ed allontanarsi, creando un’enorme confusione. Il soggetto, poi, si era avventato anche contro gli agenti. O ancora, il minorenne che aveva spaccato una bottiglia di vetro in testa ad un uomo che si era rifiuti di offrirgli una sigaretta. 

Accoltellato dopo una lite condominiale

Questa volta, però, i fatti sono ancora più gravi. Con l’unica differenza che la movida non c’entra assolutamente nulla. Siamo in via Natale Del Grande e, nella serata di ieri, lunedì 1 novembre, l’intero quartiere ha sentito le sirene stridule della Polizia assediare letteralmente il quartiere. Due soggetti, che abitano nello stesso condominio, hanno iniziato a litigare per questioni di vicinato, come confermano le prime testimonianze e indiscrezioni dei carabinieri. La lite sarebbe stata l’ennesima di una lunga serie, questa volta però con gravi ripercussioni. Uno dei due litiganti avrebbe perso completamente le staffe e, dopo urla e minacce, eccolo apparire armato di coltello, con il quale ha poi accoltellato il suo rivale. La vittima è un giovane di appena 22 anni, accoltellato violentemente allo stomaco dal suo assalitore. Poi, il ragazzo è rimasto in fin di vita, in una pozza di sangue. Immediatamente, dopo le segnalazioni, sono arrivate le pattuglie dei carabinieri e gli operatori sanitari: il ragazzo è molto grave, lo hanno trasportato d’emergenza in ospedale in codice rosso, nella speranza che i medici possano stabilizzare le sue condizioni. 

L’arresto

L’aggressore è stato individuato poco dopo. Si tratta di un uomo italiano, appunto vicino di casa del 22enne. L’uomo è stato arrestato e portato in caserma per gli accertamenti di rito. Per lui l’accusa è di tentato omicidio. 

Vittima di un’aggressione si vendica e investe il suo carnefice, poi lo prende a colpi di accetta

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy