Connettiti con noi

Notizie Tivoli

Tivoli, la casa era un “drive in” per la vendita di droghe e anabolizzanti

Pubblicato

il

controlli dei carabinieri

E’ stato arrestato un uomo nella zona di Tivoli, che aveva fatto della sua dimora un punto di smercio per sostanze stupefacenti e anabolizzanti. Un mercato probabilmente florido e senza pochi problemi, considerato come il soggetto difendesse la sua dimora con varie armi da fuoco, pronte solo per l’utilizzo in caso di necessità. Scovata questa realtà dall’Arma dei Carabinieri, ai militari non è rimasto che fermare l’uomo. 

Il drive in dello spaccio a Tivoli

Nel pieno rispetto dei diritti degli indagati (oltretutto da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell’attuale fase del procedimento – ovvero le indagini preliminari – fino a un definitivo accertamento riguardo la colpevolezza con sentenza irrevocabile) e al fine di garantire il diritto di cronaca che è costituzionalmente garantito, il 25 novembre 2022 i Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme hanno arrestato un uomo di 42 anni italiano, gravemente indiziato per la detenzione illegale di sostanze stupefacenti, munizioni pesanti e sostanze anabolizzanti per scolpire il fisico.

I militari dell’Arma dei Carabinieri, al termine di una mirata attività informativa e di indagine, fatta sul soggetto, hanno deciso di far scattare un blitz presso l’abitazione del 42enne della provincia di Roma. La perquisizione ha permesso di rinvenire, e oltretutto sequestrare, il numero di 14 piante di marijuana in stato di essicazione, oltre che dosi della stessa sostanza già confezionate e pronta per lo smercio locale e romano. Inoltre, nella dimora sono state rinvenute quasi 100 cartucce per fucili, un fucile da caccia e diversi flaconi di anabolizzanti, peraltro vietati dalla legge e, soprattutto, molto pericolosi per la salute di chi dovesse assumerli. L’arrestato, attualmente è stato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa delle determinazioni finali dell’A.G. di Tivoli.

I Carabinieri, nel corso della loro indagine, hanno trovato nella dimora dell’uomo un raccordo commerciale per la vendita di sostanze stupefacenti e non, in un’attività che si svolgeva lontano da occhi indiscreti. 

Allarme cinghiali a Roma, gli animali ora ‘vanno a scuola’

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com