Connettiti con noi

Cronaca

Bonus Barriere Architettoniche 2022, agevolazioni al 75%: ecco come richiederlo

Pubblicato

il

monacale per disabili

Il bonus per eliminare le barriere architettoniche è da tenere in considerazione nel caso in cui si abbia intenzione di ristrutturare una proprietà, seppure occorre tenere a mente tutte le precisazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate. Perché sono state diverse, in relazione ai bonus, le precisazioni fornite dall’Agenzia delle entrate.

Per il bonus 75% barriere architettoniche è stato chiarito che anche le imprese possono avvalersi del bonus 75% per eliminare le barriere architettoniche su immobili di loro proprietà.

In cosa consiste questo bonus

Oltre al bonus per l’edilizia è prevista questa ulteriore agevolazione volta ad abbattere le barriere architettoniche. È a favore di tutti coloro che scelgono di eliminare gli ostacoli che rendono più difficoltosa la mobilità.

Il bonus prevede una detrazione fiscale del 75% per gli immobili esistenti sui quali si interviene per abbattere le barriere architettoniche. È valido per lavori svolti tra gennaio e dicembre 2022, ma sono previsti alcuni limiti di spesa

Leggi anche: Bonus Ristrutturazione 2022 da 48.000€: come funziona, importi e requisiti

Limiti di spesa

La detrazione al 75% come previsto da bonus è calcolata su una spesa totale di 50.000 euro per villette o proprietà indipendenti collocate nell’ambito di edifici plurifamiliari; 40.000 euro per ogni unità immobiliare che si trova in una palazzina composta da due a otto appartamenti; 30.000 euro per appartamenti che contano più di otto unità immobiliari.

Leggi anche: Bonus Infissi 2022, agevolazioni per finestre e porte: come funziona, importi e requisiti

Come si ottiene il rimborso

Il bonus barriere architettoniche prevede che il rimborso venga effettuato in 5 quote annuali di eguale importo e che si può conseguire soltanto se non si è fatta domanda per ulteriori agevolazioni relative a spese sanitarie finalizzate ad acquistare strumenti per il sollevamento di disabili.

La legge relativa a questo bonus non individua i beneficiari, ma riconosce la detrazione in maniera generica solamente per gli immobili già esistenti.

Anche una società può, quindi, beneficiare dell’agevolazione del 75% per gli interventi relativi ad immobili dati in locazione.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy