Connettiti con noi

Programmi TV e Spettacolo

“Rinascere” il film su Manuel Bortuzzo: cast, anticipazioni, quando va in onda

Pubblicato

il

Salta l'ospitata di Manuel Bortuzzo a Domenica In

Oggi, 8 Maggio, andrà in onda in prima serata su Rai 1 il film ispirato alla storia di Manuel Bortuzzo. Una storia drammatica, tragica, che la forza di Manuel e del padre Franco ha trasformato in un racconto di coraggio e rinascita. Ecco tutti i dettagli del film.

Giancarlo Commare e Manuel Bortuzzo il film Rinascere

Leggi anche: Lulù Selassié sta con LDA? Ecco cosa hanno scoperto i fan

La storia di Manuel

Tra la notte del 2 e il 3 Febbraio del 2019, Manuel, 19 anni, è rimasto coinvolto in una sparatoria dalla quale, fisicamente, non si è potuto riprendere. I danni dell’impatto sono stati così gravi da fargli perdere l’uso delle gambe imponendogli una vita completamente nuova. Il motivo dello sparo è stato uno scambio di persona. Manuel non c’entrava assolutamente niente, gli aggressori, vedendolo di spalle, hanno pensato che fosse un altro. 

Sarebbe stato sicuramente un campione di nuoto, al tempo era già una promessa. Invece dopo l’incidente è rimasto con solo rabbia, disperazione e rancore. Emozioni che però Manuel ha trasformato in qualcos’altro: determinazione, rivincita, voglia di continuare a vivere. Un esempio di chi lotta e di chi non pensa che la vita possa andare solo in una direzione. 

Leggi anche: Manuel Bortuzzo e Lulù Selassiè, amore al capolinea. Lui cancella tutte le foto: “È finita”

Il cast e il regista

Il film è diretto da Umberto Marino e prodotto da Moviheart e RaiFiction. A interpretare Manuel sarà l’attore Giancarlo Commare che dichiara che girare il film non è stato per niente semplice. Il padre invece sarà interpretato da Alessio Boni. Gea Dall’Orto ha il ruolo della storica ragazza di Manuel, Martina e David Coco quello del suo mentore. Nelle vesti del suo assistente Davide ci sarà Salvatore Nicolella

Le dichiarazioni sul film 

In un’intervista Manuel ha dichiarato che mentre vedeva l’anteprima del film non riusciva quasi a riconoscersi. Per il ragazzo, dopo aver scritto il libro, vedere la sua storia anche attraverso il grande schermo è sintomo di orgoglio ma anche di una grande commozione. Tutto il cast e tutta la produzione hanno vissuto durante le riprese del film delle sensazioni molto forti. 

Manuel non è potuto essere presente a tutte le scene di ripresa per via degli impegni di lavoro, ma al suo posto, ad aiutare l’attore Giancarlo, c’è stato il fratello, Kevin Bortuzzo. I due insieme hanno creato una sintonia tale da riuscire a comprendersi e stimolarsi. Giancarlo Commare ha letto il libro di Manuel più volte proprio per capire come rendere omaggio a una storia così delicata e importante. 

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy