Connettiti con noi

Cronaca di Roma

1727 Wrldstar condannato a 4 anni: ‘Pestava di botte la fidanzata, non accettava il passato da pornostar’

Pubblicato

il

1727 Wrldstar il rapper conosciuto come 'Fratellì'

Utilizzava i suoi canali social per aggiornare i followers sulle sue ultime ‘peripezie’, lui che era diventato ‘famoso’ con quel video diventato nel giro di poco virale. A tutta velocità in auto, una serie di infrazioni, poi lo schianto e quel tormentone ‘Ho preso il muro fratellì’. Quel ‘fratelli’ Che Algero Corretini, meglio conosciuto come 1727 Wrld Star, ha usato poi in più occasioni, anche quando su Instagram ha spiegato ai fan di essere stato condannato a quattro anni di carcere. E lo ha fatto quasi con ironia, esordendo a febbraio scorso, in una delle dirette, con il classico “Fratellì, m’hanno dato 4 anni“, pena da scontare per maltrattamenti e lesioni, accusato di aver picchiato e minacciato l’ex compagna Giorgia Roma.

1727 Wrldstar condannato a 4 anni: ecco perché

1727 Wrldstar, quello che inspiegabilmente sui social era diventato quasi un idolo, un esempio ‘strano’ da seguire, in casa per la fidanzata era un incubo. E vivere dentro le quattro mura con lui non è stato facile per Simona Vergaro, la fidanzata pornostar conosciuta con il nome d’arte Giorgia Roma. Lui non accettava il passato di lei negli ambienti hot e ogni occasione, a quanto pare, era buona per picchiarla. Quasi un’ossessione, la gelosia secondo il giudice alla base di tutto. 

“Simona sapeva che ogni qualvolta veniva tirata fuori la questione che era stata una pornostar, anche in una diretta social, questo lo faceva esplodere” – ha dichiarato, come riporta Il Messaggero, il giudice monocratico Renato Orfanelli, che ha motivato la condanna a 4 anni di reclusione. 

Il racconto dell’ex fidanzata

Ed è stata proprio l’ex compagna, in aula, a raccontare quelle continue violenze. “Dopo che un ragazzo mi aveva insultata in una diretta Instagram ho avuto paura, sono uscita da casa perché temevo mi mettesse le mani addosso. Era già successo”. La donna, secondo la Procura, avrebbe subito vessazioni di ogni tipo: “Una volta me lo sono trovata tutto d’un tratto sopra di me, mi colpiva con una mazza di ferro, l’asta dell’armadio”. Un incubo che ora sembra finito, anche se Fratellì non ha certo intenzione di fermarsi qui: il suo difensore molto probabilmente chiederà la riapertura del dibattimento per chiarire la posizione di 1727 Wrldstar. Che è diventato famoso per i suoi eccessi: dall’auto a tutta velocità, ai suoi arresti e scarcerazioni in diretta Instagram. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy