Connettiti con noi

Italia

Sbranato da un cinghiale nel cortile di casa: all’uomo amputati braccia e gambe

Pubblicato

il

Cinghiale sbrana un uomo di 92 anni

Un uomo di 92 anni è stato letteralmente sbranato da un cinghiale inferocito che si era introdotto nell’azienda agricola del figlio forse in cerca di cibo. Le condizioni dell’uomo, a seguito della carica dell’animale, sono apparse sin da subito molto gravi, e per questo è stato trasportato d’urgenza in eliambulanza presso il presidio medico più vicino in grado di far fronte al suo caso. Ora si trova nell’ospedale di Cremona, in rianimazione, e ha dovuto subire anche l’amputazione di un braccio e di una gamba, come riportato dalla testata Leggo.it. La vicenda è stata orrenda, il racconto del figlio è davvero surreale. 

Roma, un cinghiale alla carica contro una coppia a passeggio per la città (VIDEO)

L’incidente nel mantovano: 92enne sbranato da un cinghiale

Come anticipato, l’orrendo e drammatico evento si è verificato nel mantovano, nella giornata di mercoledì 9 novembre, nei pressi di una azienda agricola a San Giovanni del Dosso, nel basso mantovano. L’uomo, 92enne, si trovava nella sua abitazione fin quando, ad un certo punto, ha sentito i suoi cani abbaiare in modo inconsueto. Così, insospettito da quel fracasso, il 92enne è uscito di casa e ha fatto la sua scoperta: un cinghiale sull’aia, probabilmente arrivato dalla strada in cerca di cibo. L’uomo, quindi, gli si è fatto più vicino per esaminare la situazione ma a quel punto, con ogni probabilità, l’animale si è innervosito per la sua presenza, oltre che per l’abbaiare dei cani, e si è avventato contro l’uomo, aggredendolo e mordendolo sia a un braccio che a una gamba e anche all’addome. Per diverso tempo, l’uomo è rimasto a terra agonizzante, fin quando non sono rientrati il figlio e il nipote, che lo hanno trovato sanguinante, con il cinghiale ancora nei pressi. 

Roma, gabbie per catturare i cinghiali come ghigliottine: dalla polemica alla… rissa

I soccorsi per il 92enne

Le condizioni dell’uomo sono apparse sin da subito gravissime: è stato prontamente soccorso e trasportato in gravi condizioni in ospedale. Subito dopo, il primo cittadino di San Giovanni del Dosso, Angela Zibordi, ha diffuso una nota per mettere in guardia i concittadini soprattutto di notte. In caso di avvistamento di un cinghiale, il sindacato ha espressamente avvertito di «di avvertire subito le autorità». 

Caccia al cinghiale

Lo stesso sindaco, poi, ha annunciato che è stata aperta la caccia all’animale, e per tale ragione è stato avviato anche uno stretto monitoraggio per seguire piste utili all’individuazione del cinghiale, sia nella provincia di Mantova che in quella di Modena. Oltre all’uomo, durante l’aggressione del cinghiale, anche uno dei cani del 92enne sarebbe rimasto gravemente ferito nello strenuo tentativo di salvare il suo padrone dall’ungulato. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy