Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, il nonno evade dai domiciliari dopo la lite col nipote: non voleva restare a casa

Pubblicato

il

intervento Carabinieri

Roma. La lite con il nipote lo aveva traumatizzato, per questo non voleva rimanere in quella casa. Anche perché il nipote non ci era andato piano con gli insulti a quanto pare. E così, nella mattinata di martedì scorso, pur di non rimanere ancora in quell’appartamento di via Gigliotti, nel quartiere di San Basilio, U.S., di 66 anni, che si trovava agli arresti domiciliari dopo il carcere nel 2020, ha fatto di tutto per fuggire. Aveva deciso di sfidare la sorte, ed era uscito in strada. L’uomo era stato in carcere per associazione a delinquere finalizzata alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ad ogni modo, una volta uscito in strada è stato immediatamente rintracciato dai carabinieri grazie all’ausilio del braccialetto elettronico, e così è stato arrestato con l’accusa di evasione e condotto in aula per affrontare l’udienza con rito direttissimo. Una volta davanti al giudice, ha raccontato di non voler più rimanere in quella abitazione, a causa della continue liti familiari che lo coinvolgevano. Ma, nonostante ciò, il giudice lo ha rispedito a casa per finire di scontare i domiciliari. 

Chiamano i carabinieri per una lite, ma in casa trovano altro: arrestata un’intera famiglia

La lite nell’appartamento: una difficile convivenza

Stando alle informazioni rintracciate dal Messaggero, il 66enne vive in un ambiente difficile, una convivenza forzata con gli altri membri della famiglia. L’uomo divide l’appartamento con la moglie, la figlia, il genero e il nipote. Nell’aula di piazzale Clodio l’uomo ha raccontato che i litigi sono all’ordine del giorno, e non si sarebbero interrotti neppure in occasione delle festività natalizie. Nella mattinata di martedì scorso, quando U.S. è fuggito di casa, c’era stata la goccia fatidica che aveva fatto traboccare il vaso: un insulto spudorato del nipote nei suoi confronti, ripetuto, che aveva finito per farlo infuriare. E così, l’uomo, per non peggiorare la situazione già di per sé critica, aveva quindi deciso di uscire fuori di casa. Una volta fuori, è rimasto però a pochi metri da casa per consentire alle forze dell’ordine di rintracciarlo. 

Dimentica la moglie in strada, ma se ne accorge dopo aver percorso 160 km: ‘Ci eravamo fermati per una breve sosta’

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com