Connettiti con noi

Cronaca

Sciopero trasporti a Roma lunedì 11 ottobre 2021: a rischio bus e metro

Pubblicato

il

Sciopero Roma 3 dicembre 2021

Dopo i non pochi disagi legati al guasto nella stazione di Torricola con i treni (della linea Roma Napoli via Formia e Roma Nettuno) in tilt almeno fino a venerdì perché i tecnici sono al lavoro in queste ore, la settimana prossima inizierà male per i pendolari perché è previsto uno sciopero dei mezzi di trasporto nella Capitale (e non solo). I lavoratori incroceranno le braccia lunedì 11 ottobre, giornata che già si preannuncia essere di passione per i viaggiatori, con bus e metro a rischio per ben 24 ore. 

Leggi anche: Sciopero generale 11 ottobre 2021: c’è anche il settore dell’igiene ambientale. No green pass ma non solo, i motivi della protesta

Sciopero trasporti Roma lunedì 11 ottobre: a rischio bus e metro, le corse garantite

Lo sciopero dei trasporti di 24 ore, previsto per lunedì 11 ottobre, è stato indetto a livello nazionale dal sindacato USB e nella Capitale riguarderà non solo le linee gestite da Atac, ma anche i bus in gestione a Roma Tpl e Cotral. Ma non finisce qui. A rischio, come sempre in questi casi, anche bus e metropolitane delle ferrovie urbane Roma-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma Lido. 

 Leggi anche: Sciopero camionisti contro Green Pass, nuove proteste a Ottobre

Sciopero mezzi di trasporto Roma 11 ottobre 2021: le fasce garantite

Come fa sapere Atac, lunedì 11 ottobre il trasporto pubblico è a rischio per lo sciopero generale nazionale di 24 ore indetto dai sindacati Cobas, Cub trasporti, Usb Lavoro Privato, Orsa, Sgb (quest’ultima sigla ha indetto un’agitazione di 4 ore). A Roma la protesta interesserà bus (incluse le linee periferiche della società Roma Tpl), tram, metropolitane e ferrovie in concessione gestite dall’Atac. Il servizio sarà comunque regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20.

Sciopero trasporti lunedì 11 ottobre 2021: le motivazioni 

Le organizzazioni che hanno indetto lo sciopero chiedono di “rendere possibile un servizio pubblico sicuro e dignitoso che risponda in modo efficiente alle reali esigenze dei territori in un contesto di lavoro sano e rispettoso”. Ma non solo.
 
 
A gran voce pretendono che si intervenga e si modifichi la logica “assurda, per la quale si vogliono affrontare le complesse problematiche del Trasporto Pubblico Locale agendo esclusivamente sui costi e sui possibili risparmi attraverso i tagli al servizio, aumentando i carichi di lavoro senza porsi in modo costruttivo nei confronti delle reali esigenze del territorio né, tanto meno, delle condizioni di lavoro imposte”. 

Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it