Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Tragico incidente a Roma: morto il 20enne Samuel Melis

Pubblicato

il

Samuel Melis morto

Si chiamava Samuel Melis il ragazzo di appena 20 anni che sabato pomeriggio, poco dopo le 16.30, ha perso la vita in un tragico incidente stradale avvenuto a Roma, in zona Finocchio, nel VI Municipio. Lui, che lavorava come cuoco, si trovava in sella allo scooter quando, improvvisamente, si è scontrato con un’auto. E l’impatto, purtroppo, è stato violento. 

Ardea, morto l’ex sindaco Mario Savarese: a breve avrebbe compiuto 73 anni

La dinamica dell’incidente mortale in zona Finocchio 

Samuel Melis, che abitava a Colle Prenestino,  sabato pomeriggio, poco dopo le 15.30, si trovava in via Fontana Candida, all’incrocio con via di Tor Forame: è qui che lui, a bordo della moto, si è schiantato contro un’auto, una Opel Mokka, che procedeva in direzione opposta al suo senso di marcia. Un impatto violento, che purtroppo non ha lasciato scampo al giovane centauro, che è stato sbalzato per diversi metri sull’asfalto. 

Incidente mortale sul GRA, l’appello dopo lo schianto in Galleria Appia: “Cerchiamo testimoni”

Le indagini 

Il 20enne è morto sul colpo, inutili i tentativi di soccorso e rianimazione: per Samuel Melis, 20 anni, non c’è stato nulla da fare. Ora spetterà ai caschi bianchi, intervenuti sul posto, ricostruire la dinamica dell’incidente. Dell’ennesimo incidente mortale, in cui ha perso la vita un ragazzo così giovane. Pochi minuti, pochi tragici istanti e una vita è stata spezzata. Con questa tanti sogni e ambizioni, che ora sono caduti nel buio. “Per sempre nel mio cuore” – scrive Vanessa sui social. E di messaggi così se ne leggono a bizzeffe perché Samuel, ricordato da tutti come un bravo ragazzo, mancherà. E non poco. 

Una scia di incidenti mortali 

Proprio ieri ricorreva la Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada. Che a Roma, purtroppo, sono sempre di più. “I numeri che riguardano morti e feriti sulle nostre strade sono inaccettabili. Proprio perché non sono numeri, ma sono padri, madri, fratelli, sorelle, figli che non sono più tornati a casa. Noi non ci daremo pace finché Roma non porterà a zero le vittime stradali” – ha detto il Sindaco Gualtieri, che ha spiegato di aver “incrementato i controlli sulle strade grazie ad autovelox, tutor ed etilometri, perché senza controlli e sanzioni non può esserci sicurezza”.

Incidente mortale alle porte di Roma: 50enne investito e ucciso da un’auto

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy