Connettiti con noi

Life style

Noemi Bocchi e le minacce dell’ex marito Mauro Caucci: ‘Mani al collo e continue pressioni’

Pubblicato

il

Noemi Bocchi

Se da una parte Francesco Totti e Ilary Blasi si preparano ad affrontare la separazione giudiziale, con colpi a ferire, dall’altra anche il matrimonio, terminato, ra Noemi Bocchi e Mauro Caucci arriva in tribunale. Proprio il Corriere della Sera ha fatto sapere nelle ultime ore che l’ex marito della Bocchi sarebbe accusato di “maltrattamenti in famiglia” e di aver “violato gli obblighi di assistenza morale e materiale legati alla potestà genitoriale, serbando una condotta contraria alla morale delle famiglie, in particolare disinteressandosi, dopo essersi allontanato dal domicilio familiare, dei figli minori”. La denuncia da parte di Noemi Bocchi nei confronti dell’uomo che aveva sposato nel 2010, è arrivata in tribunale a settembre del 2019. 

Ilary Blasi e le borse ‘sequestrate’ da Totti: ‘Lui le aveva nascoste nella SPA’

La denuncia di Noemi Bocchi all’ex marito

L’ex marito, Mauro Caucci sarebbe un uomo facoltoso: è manager di una squadra di calcio e membro di una famiglia molto agiata, diremmo, ed è riuscito a fare fortuna con il commercio di marmo sia in Italia che all’estero. La denuncia dichiara che non appena fu stato celebrato il matrimonio, Caucci avrebbe chiesto alla sua sposa di fare un balzo nel XIX secolo, e cioè le avrebbe chiesto di occuparsi esclusivamente della famiglia, evitando lavoro e il resto. La stessa Bocchi ha dichiarato: ”Caucci ha preteso da subito che interrompessi gli studi e mi ha impedito di intraprendere qualsiasi attività lavorativa. Disse che mi sarei dovuta occupare della famiglia e che in ogni caso il mio reddito sarebbe stato irrilevante rispetto al budget del menage familiare.”

L’inizio della fine

Poi, nel 2011, Noemi Bocchi è diventata madre per la prima volta, mentre nel 2014 sarebbe nato il suo secondogenito. Ma solamente qualche anno dopo, e cioè nel 2017, sarebbero iniziati problemi coniugali. Il cambiamento improvviso, a quanto pare, sarebbe stato innescato dalla morte di una persona cara: “Ha cominciato ad allontanarsi da me e dai figli, portando in casa un clima di totale assenza di rapporto e dialogo, dicendo che ormai la sua vita non aveva più senso.” 

Sempre peggio: ”Le mani al collo”

L’evento più grave lo racconta anche il Corriere: ”Una volta entrato, le mette le mani al collo, la strattona (l’uomo pesa 116 chili). Bocchi si rifugia in bagno, Caucci minaccia allora di buttar giù la porta; poi la aggredisce e all’alba va via. Qualche giorno dopo le chiede un incontro, sostiene di non ricordare niente, ma quando lei lo incalza prova a convincerla, chiede perdono. È tutto inutile. Bocchi, forte di un referto medico che attesta le ferite che l’ex le ha causato, lo denuncia. «Quello che ho subito è gravissimo», dice in merito. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy