Connettiti con noi

Ostia News

Sgominata a Ostia la baby gang di Lido Centro: molestava ragazze e creava disordini nel quartiere

Pubblicato

il

lido centro

Sgominata a Ostia, nel giro di pochi giorni, la baby gang di Lido Centro, che da questa estate si era protagonista di azioni criminali e vandaliche sul territorio. Composta da un gruppo di ragazzi, aveva portato il panico tra le strade adiacenti la nota stazione lidense e l’area in prossimità del Pontile. Non solo spaccio di droga, ma anche vere e proprie molestie sessuali verso giovanissime turiste straniere, oltre che furti alle attività commerciali locali.

Stanata la baby gang di Ostia

Composta da 20 ragazzi, tutti di origine egiziana, era diventata il terrore nel quadrante di Lido Centro. I ragazzi, cui il più grande che ha 35 anni e nelle cui file vede anche la presenza di molteplici minori, vedevano la complicità dei minimarket etnici della zona, che li aiutavano nell’attività di spaccio delle sostanze stupefacenti. Ma non solo. Si erano resi protagonisti anche di violenze sessuali, palpeggiando le turiste straniere provenienti dalla nota stazione ferroviaria lidense, oltre a numerosi furti messi a segno nella zona.

Sono bastati dieci giorni di controlli a tappeto dei Carabinieri, per individuare i componenti di questa gang e risalire soprattutto alla loro attività criminale. Grazie al pattugliamento della stazione di notte e giorno, i militari hanno colto un ragazzo spacciare hashish. Nell’azione di spaccio, aveva la complicità di un altro ragazzo egiziano, che gli copriva le spalle armato in caso di problemi. Durante le perquisizioni nelle loro abitazioni, è stato anche individuato il leader del gruppo: un uomo 35enne, anche lui proveniente dall’Egitto. 

La sua abitazione presente su via delle Baleari, vedeva al suo interno la presenza di 30 grammi d’hashish e armi. Il soggetto è stato fermato e il suo arresto convalidato. Un secondo ragazzo, all’interno dell’abitazione teneva armi e un coltello a serramanico, motivo per cui è stato denunciato dai Carabinieri. Le operazioni sono state condotte dal Comandante dei Carabinieri locali, Marco Califano, che ha sgominato la baby gang di 20 elementi.

Lo spaccio di droga che conducevano

Tranne qualche adulto, il gruppo vedeva prevalentemente al suo interno soggetti minorenni, tutti di origine egiziana. I ragazzi avevano tutti precedenti penali in Italia ed erano attivi in un giro di spaccio virtuoso sul litorale, muovendo un triangolo con l’ex colonia occupata della Vittorio Emanuele e il clan malavitosi di Tor Bella Monaca, che rifornivano la gang delle sostanze stupefacenti. Nelle attività di spaccio, erano aiutati dalla complicità dei minimarket etnici presenti nei pressi della stazione.

Queste attività, infatti, facevano riempire i pacchetti di sigarette con la sostanza stupefacente, con le dosi che venivano vendute presso i negozi o addirittura portate a domicilio con i monopattini elettrici. I Carabinieri avevano messo in morsa il gruppo una decina di giorni fa, con sette pattuglie, tra cui i NAS e i NIL, che all’interno dell’operazione avevano identificato 125 persone e 37 veicoli con appostamenti fuori Lido Centro. 

Sciopero trasporti (Atac e Cotral) a Roma venerdì 11 novembre 2022: orari di bus e metro

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy