Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Spari a Roma, agguato in strada a Torre Angela: killer apre il fuoco contro il pregiudicato

Pubblicato

il

Spari a Torre Angela intervento volanti polizia

Spari a Roma l’altro ieri sera nella zona di Torre Angela. Un agguato per un regolamento di conti, questa l’ipotesi più probabile per spiegare quanto accaduto intorno all’ora di cena. Una persona, che verrà poi fermata dalla Polizia, apre il fuoco contro un pregiudicato con l’obiettivo, molto probabilmente, di ucciderlo. Ma l’intento non riuscirà.

Far west a Torre Angela

In tutto vengono esplosi diversi colpi di pistola. L’obiettivo dell’agguato resta ferito ma riesce a mettersi in salvo mentre diversi proiettili mandano in fumo anche i vetri di un’auto parcheggiata. A dare l’allarme sono i residenti e sul posto giungono tempestivamente le Volanti della Polizia. 

Chi è la vittima dell’agguato

Secondo quanto riportato da Il Messaggero il bersaglio del presunto killer è un pregiudicato noto come “il portoghese”. Il motivo alla base dell’accaduto sarebbe una questione legata alla droga che lo aveva portato all’incontro avvenuto in Via Atlante. Poco prima che avvenisse la sparatoria. 

Arrestato 27enne italiano per tentato omicidio 

La Polizia però, secondo quanto raccolto dalla nostra Redazione, è riuscita in poco più di 24 ore a risalire all’aggressore. Si tratta di un 27enne italiano anch’egli con precedenti per droga. E’ stato arrestato e deve rispondere dell’accusa di tentato omicidio. 

Leggi anche: Spari a Roma, caos nella metro Rebibbia: guardia giurata aggredita apre il fuoco due volte

Foto di repertorio

Roma, inseguimento da film e spari: cerca di seminare carabinieri e polizia e li sperona, feriti due agenti

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy