Connettiti con noi

Cronaca

Morte Sinisa Mihajlovic, il ricordo delle figlie e della moglie Arianna: ‘Anima pura e rara, ti amiamo ovunque tu sia’

Pubblicato

il

sinisa mihajlovic

Dopo una lunga malattia, Sinisa Mihajlovic è morto a soli 53 anni, lasciando dietro di sé le due figlie Viktorija e Virginia, e la moglie Arianna. Le figlie addolorate lasciano un commovente post su Instagram in ricordo del padre: “Ti amo papà, per sempre, sempre, sempre, sempre. Te lo griderò ogni giorno, convinta che il mio grido arriverà fin lì. Non saremo mai distanti.”

Il Saluto della figlia Viktorija

La giovane Viktorija Mihajlovic, di 25 anni, saluta il padre su Instagram con un post che ha commosso il popolo del web. “Ti amo con tutto il mio cuore papà, anima pura, rara, orgoglio della mia vita, mio eroe, mio GRANDE amore. Ovunque tu sia io so amare fino a lì”. Il post ha ricevuto migliaia di like e commenti commossi in cui le persone mostrano grande solidarietà a Viktorija. La figlia dedica al padre una delle poesie più intime e dolci: la poesia n. 5 di Xenia II di Eugenio Montale, poi inserita all’interno della raccolta Satura. La poesia inizia con due versetti molto famosi: “Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale
 e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Viktorija Mihajlović 🌪 (@vickymiha)

Quanto guadagnano gli allenatori di serie A: la classifica degli stipendi

Il saluto della figlia Virginia

Molto commovente è anche il saluto della figlia poco più piccola, Virginia Mihajlovic, di 24 anni, che scrive un addolorato post su Instagram in cui condivide una delle ultime foto in cui tiene la mano del padre nel letto d’ospedale. “È dura papà. È dura. In questo momento di immensa sofferenza avrei solo bisogno di un tuo abbraccio. Non un abbraccio qualsiasi, il tuo. Mischiato al tuo profumo, che, come la tua anima, rimaneva addosso. E chi ti conosce sa a cosa mi riferisco. Impossibile accettare tutto questo ma trovo la forza nell’amore immenso che mi hai donato in questi anni di vita insieme, talmente forte che mi accompagnerà per il resto dei miei giorni. Dopo aver scoperto il tuo destino, ringrazio di averti avuto con me per questi anni, in cui mi hai donato tutto, tutto quello che un padre avrebbe potuto donare ad una figlia, anzi molto di più. Mi hai amata immensamente, con tutte le forze che avevi. Mi hai protetta da ogni cosa, da tutti e tutto. Tu sei stato troppo. Troppo per me“. Tutti si stringono attorno al dolore delle figlie.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Virginia Mihajlović (@virgimih)

 

Vialli lascia la Nazionale per il tumore: ‘Devo curarmi’

 
 

Il saluto della moglie Arianna

Più sintetica la moglie, che riserva poche e concise, seppur dolcissime parole al marito “Quando non sarai più parte di me, ritaglierò dal tuo ricordo tante piccole stelle , allora il cielo sarà così bello che tutto il mondo si innamorerà della notte.”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Arianna Rapaccioni Mihajlovic (@ariannamihajlovic)

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com