Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Muri anti bivacchi alla Stazione Termini: ecco come verrà contrastato il degrado

Pubblicato

il

clochard stazione Termini Roma

Niente più bivacchi lungo i marciapiedi, nella galleria che ormai è diventato un dormitorio, tra via Marsala e via Giovanni Giolitti, a ridosso della stazione Termini. Per eliminarli, è stato approvato un piano, dal valore complessivo di circa 190 mila euro, che vede l’installazione di pilastri in travertino.

Così è stato stabilito nella riunione tra Rete Ferroviaria Italiana (Rfi), Campidoglio, MIC e vigili del Fuoco. Sempre utilizzando il travertino verranno chiuse anche le finestre che costeggiano la galleria.

Leggi anche: Roma, insegue il rapinatore a Termini ma viene aggredito dal complice: “risveglio” da incubo per un passeggero

Eliminare il degrado

L’intento è quello di eliminare il degrado attorno alla stazione Termini, con le conseguenze legate agli episodi di microcriminalità che ne derivano. L’area verrà completamente ripulita e fornita di una nuova illuminazione.

Per quanto riguarda i costi, gran parte sarà a carico di Rete Ferroviaria Italiana, che spenderà 140 mila euro. Il Comune dovrà invece sostenere una spesa di 50 mila euro, relativa alla pulizia e all’illuminazione del tunnel.

I tempi di realizzazione del progetto saranno relativamente rapidi. È interesse di tutte le parti in causa riqualificare la zona. A nulla, infatti, sembrano valere i continui controlli delle forze dell’ordine.

Leggi anche: Roma, prima entra in topless nel bus, poi mimano il sesso davanti ai passeggeri: choc a Termini

Esquilino, ripulisce la piazza ma rischia la multa: il paradosso

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy