Connettiti con noi

Cronaca

Roma: “Ha imbrattato il bus a Termini davanti a tutti ma nessuno gli ha detto niente”, la testimonianza del turista

Pubblicato

il

Vandalo bus Termini

Un turista arriva alla Stazione Termini di Roma, ovvero lo scalo ferroviario più importante della Capitale. Succede però che, nell’indifferenza generale, un cosiddetto writer, “armato” di bomboletta, decida di imbrattare un bus Atac fermo in sosta. Il ragazzo, appena arrivato, riprende la scena e ovviamente avvisa l’autista. Entrambi decidono di andare dalle forze dell’ordine presenti nell’area ma nessuno interviene. E il gesto resta così impunito. 

La testimonianza

La storia è stata postata sulla pagina Facebook Roma fa Schifo (potete trovare qui il post originale) che da anni ormai documenta i problemi ma soprattutto le scene di degrado che interessano purtroppo la Capitale. Nel caso sopra menzionato è stata pubblicata una lettera di un turista (firmata) appena giunto a Roma sera nel tardo pomeriggio.

“Arrivo a Termini, vado verso capolinea del bus. Vedo questo ragazzo di 30/40 anni con due bombolette in tasca, il pregiudizio mi assale, ma ok sono solo in tasca. Dopo 10 min si avvicina ad un bus e lascia il tag. Fotografo, vado subito dall’autista a dirgli della cosa”, si legge nel testo.
 
“L’autista mi chiede di seguirlo e andiamo dalle forze dell’ordine che in quel momento erano impegnate con un cittadino straniero dagli atteggiamenti molesti“, prosegue il messaggio. Morale della storia: nessuno interviene e il vandalo resta così, impunito, tranquillamente al suo posto. 
 
 
“Demotivati io ed autista andiamo via, il suo bus deve partire. Ovviamente il mio bus non arrivava. Quindi vado alla fila dei taxi. Vi lascio la foto del vandalo e la foto della fila taxi a Termini. Intanto vado a pedalare, sperando di arrivare in tempo. Contenti voi cittadini, contenti tutti. Io alla fine sono solo di passaggio da questa città…”, conclude quindi la missiva.
 
 

Foto: pagina Facebook Roma fa Schifo

I problemi della stazione Termini

Del resto quanto accaduto ieri sera non è certo una novità. Negli ultimi tempi la Stazione Termini è stata teatro di numerosi fatti di cronaca ed episodi di degrado per contrastare i quali le forze dell’ordine hanno messo in campo diverse attività di repressione e prevenzione. Iniziative che però non sempre sono sufficienti e a volte, chi decide di agire al di fuori della legge, che si tratti di grandi o “piccoli” reati (come nel caso del bus imbrattato), riesce a farla franca. Restituendo però così – specie a chi viene in visita da fuori – una pessima immagine della città Eterna.

Leggi anche: Il tassista abusivo in servizio a Termini: niente licenza, senza patente né assicurazione e revisione all’auto

Paura e delirio a Termini: aggredisce l’addetto all’accoglienza, poi prende a pugni i Carabinieri

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy