Connettiti con noi

Life style

Capodanno cinese 2023, quando si celebra: è l’anno del Coniglio

Pubblicato

il

il 2023 è l'anno del coniglio

Capodanno cinese 2023, sapete quando si celebra quest’anno? Ogni anno cambia data perché i festeggiamenti seguono il calendario cinese e non quello gregoriano. Questo sarà un anno particolarmente speciale perché è l’anno del coniglio, ecco tutte le informazioni e le curiosità sul Capodanno cinese di quest’anno.

Capodanno cinese 2023

Quest’anno il Capodanno cinese sarà domenica 22 gennaio, da quel giorno saremo ufficialmente nell’Anno del Coniglio. Le celebrazioni inizieranno il 21 gennaio, cioè la vigilia di Capodanno e termineranno il 5 febbraio, con la Festa delle Lanterne. In totale sono 16 giorni di festeggiamenti, ma ufficialmente i cinesi hanno 7 giorni di vacanze. Ecco le date più importanti per i festeggiamenti: 

  • 21 gennaio 2023: Vigilia di Capodanno
  • 22 gennaio 2023: Capodanno
  • 5 febbraio: festa delle lanterne

Scioperi a gennaio 2023, chi si ferma e perché: il calendario con le date Regione per Regione

Il 2023 è l’anno del coniglio

L’antica tradizione cinese segue un calendario che si muove per cicli di 12 anni, ad ogni anno corrisponde un segno zodiacale. Ciò significa che lo stesso segno si ripete ogni 12 anni, ecco quali sono i segni: Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale. Il 23 gennaio 2023, secondo l’oroscopo cinese, inizierà l’anno del coniglio, ma cosa vuol dire? La simbologia del coniglio è molto positiva: rappresenta le persone quiete che non amano discussioni e cercano sempre una via di comunicazione per risolvere i conflitti. Questo piccolo animale è retrospettivo, meditabondo, ma anche molto quieto, riservato e un po’ timoroso.

La classifica 2023 delle migliori città del mondo da vivere e visitare: Roma nella Top 10, Milano 22esima

Capodanno cinese 2023 in Italia

Il Capodanno cinese viene festeggiato in Italia? La risposta è sì, i festeggiamenti si tengono a Prato, dove si trova la più grande comunità cinese d’Europa. La città viene blindata per tutta la giornata e si addobba a festa: musica, balli e migliaia di persone vestite con abiti tradizionali cinesi animano la città. Il punto forte è la grande parata del dragone: migliaia di persone trasportano un dragone cinese di cartapesta lungo moltissimi metri. La parata avviene a suon di danza e decine di bande suonano tamburi e altri strumenti tradizionali. L’ultima parata ci fu nel 2019, poi il fermo a causa del Covid. Flavio Hu, il vicepresidente dei giovani imprenditori cinesi in Europa, ha dichiarato: “Ad oggi è pensata come una festa senza restrizioni, sperando non si vada incontro ad una nuova emergenza”. È previsto l’arrivo di migliaia di cinesi da tutt’Europa, perché la Cina è ancora blindata con contagi in aumento e i voli arrivano fino a 6mila euro.

Il 2023 è l’anno del coniglio: cosa significa, le previsioni (amore e lavoro)

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com